Inter > calciomercato Inter > Speciale Mercato – Le mosse di gennaio aspettando Kaka’, Sanchez e…Tevez

Speciale Mercato – Le mosse di gennaio aspettando Kaka’, Sanchez e…Tevez

SPECIALE MERCATO INTER / MILANO – Allenatore nuovo…mercato vecchio! Questo in sintesi, almeno per la finestra invernale, il pensiero di Moratti & soci. Escluso Ranocchia, richiamato alla base con 6 mesi di anticipo per coprire il vuoto nelle retrovie lasciato scoperto dal ko di Samuel, molto probabilmente non ci saranno colpi ad effetto della dirigenza interista da qui al prossimo 31 gennaio come confermato anche dal responsabile dell’area tecnica Branca.

LINEA VERDE

I migliori ‘acquisti’ per il nuovo trainer Leonardo rispetto alla gestione Benitez saranno i recuperi dall’infermeria dei vari Milito, Sneijder, Maicon, Chivu e Thiago Motta, gente in grado di dare quel cambio di passo necessario sia per la risalita in campionato che per le notti di gala che attendono i nerazzurri in Champions, ad iniziare dalla doppia rivincita con il Bayern Monaco. Quasi scontato il ritorno alla Pinetina di Ranocchia: Samuel andava rimpiazzato, e con urgenza, per puntellare una retroguardia spesso in affano in questa prima parte di stagione specie dopo l’uscita di scena del ‘Wall’ argentino. L’ex Bari, ristabilitosi su buoni livelli dal grave infortunio al ginocchio del dicembre 2009, darà freschezza e rinnovata linfa ad un reparto decisamente datato per quanto concerne la carta d’identità. Tra i pali, visti i ripetuti malanni fisici di Julio Cesar, si pensa di ripetere l’operazione Ranocchia anche con Viviano, in comproprietà col Bologna, mentre sull’out sinistro il ‘sogno’ resta sempre Evra, in rotta allo United con Sir Alex Ferguson.

TENTAZIONI…ESTIVE

É indubbio che Kakà stuzzichi e non poco la fantasia di Leonardo, che farebbe carte false per avere il connazionale ad Appiano Gentile già per la sessione di mercato in corso. ‘Ricky’ però, per bocca di Florentino Perez e Mourinho, non si muoverà da Madrid, soprattutto alla notizia della lunga assenza dai campi di gioco del bomber Higuain. Se ne riparlerà a giugno, forse, alla stregua dei due bianconeri del ‘Friuli’ Sanchez e Inler, le altre due succulente prede che fanno capolino nella lista della spesa di Marco Branca (leggi qui). La prossima estate sarà battaglia per i due gioielli dell’Udinese: ‘El Nino Maravilla’, non è un mistero, fa sempre gola dalle parti di Manchester, mentre per il nazionale svizzero ci sarà da superare la concorrenza di Liverpool e Napoli.

APACHE TARGET

La pista Toni, come riserva di lusso del tandem Eto’o-Milito, non sembra trovare conferme nelle stanze di Corso Vittorio Emanuele, così come il presunto pressing per il nazionale verderoro Luis Fabiano (leggi qui). L’unico movimento perciò in attacco sarà la cessione di Suazo, richiesto in Spagna da Hercules e Maiorca. Anche nel settore avanzato si posticipa il grande botto: l’oggetto dei desideri di Moratti resta Carlitos Tevez che, dopo lo sbarco alla corte del ‘Mancio’ di Dzeko, potrebbe fare le valigie a fine stagione e dare l’addio al City. Da non scartare, sempre Oltremanica, l’opzione Fernando Torres, ormai stufo dell’involuzione di un Liverpool sempre più lontano dall’elite del football britannico e continentale.