Inter > Inter News > Bari-Inter, Leonardo: “Niente bilanci, i conti si fanno alla fine”

Bari-Inter, Leonardo: “Niente bilanci, i conti si fanno alla fine”

Leonardo - Getty Images


BARI-INTER, LEONARDO IN POSTPARTITA / BARI – E’ un Leonardo soddisfatto quello che si è presentato ai microfoni di ‘Sky Sport’ a margine della vittoria per 3-0 dell’Inter al ‘San Nicola’ contro il Bari. Queste le sue dichiarazioni: “E’ un paradosso: non abbiamo fatto gol con tre attaccanti; con due attaccanti ne abbiamo fatto uno; con uno attaccante ne abbiamo fatti due. Forse il problema è stato che non arrivavano molti palloni là davanti. E’ chiaro che un gol nel primo tempo avrebbe cambiato la partita. Eto’o? Può giocare tanto al centro quanto a sinistra, dove dribbla spesso l’uomo, e con l’ingresso di Sneijder è tornato centravanti. L’episodio di Chivu? Ne abbiamo parlato. Non va bene che abbia dato quel pugno: le situazioni interne le gestiamo noi”.

Sulla tattica della partita: “Il Bari imposta con i difensori da tanti anni, e noi senza supporto del centrocampo abbiamo fatto fatica nel primo tempo in attacco. Milito è appena tornato dopo tanti infortuni, ed anche Sneijder tornava da 50 giorni di inattività, perciò ho cercato di fargli giocare un tempo a testa. Appena abbiamo giocato meglio, però, abbiamo trovato il gol”.

Chivu terzino sta facendo bene – ha elogiato Leonardo – Nasce centrale, ma ha un buon cross e sta facendo cose straordinarie sulla fascia. Sulla trequarti, poi, sa anche impostare. Un bilancio fin qui? Serve a poco. Mancano diverse partite. Ovviamente non si può dimenticare che abbiamo vinto sei partite in campionato su sette, ma i conti si fanno alla fine: il Bari oggi ha venduto carissima la pelle, e lo 0-3 finale è bugiardo. Mourinho? E’ un amico, e per eguagliare il suo lavoro c’è ancora tanto da fare…”.