Inter > Inter News > Viareggio Cup, Moratti e Leonardo fanno i complimenti alla Primavera

Viareggio Cup, Moratti e Leonardo fanno i complimenti alla Primavera

Moratti e Leonardo - Getty images


VIAREGGIO CUP, MORATTI E LEONARDO / MILANO – Al termine della gara disputata allo stadio Armando Picchi di Livorno tra Fiorentina ed Inter, che ha visto i nerazzurri imporsi per due reti a zero e conquistare la sesta Coppa Carnevale della propria storia, Massimo Moratti è stato raggiunto telefonicamente dalla redazione di ‘Inter Channel’. Questo il primo commento del presidente nerazzurro: “Una vittoria magnifica, alla quale tenevo tantissimo. Sono veramente molto contento. Ho sempre grande considerazione per il Torneo di Viareggio che reputo una sorta di Coppa dei Campioni delle giovanili. Una competizione che ha grandissima visibilità e che è sempre molto impegnativa per il ritmo serrato delle gare. Quest’anno siamo riusciti a vincerla e voglio complimentarmi con il tecnico Pea, che si è dimostrato ancora una volta estremamente serio e bravo. Ha ripreso una squadra che inizialmente aveva avuto qualche problema, ha saputo cogliere la forza e la qualità dei giocatori, facendoli esprimere al meglio. Questa vittoria dimostra che oltre alla prima squadra, abbiamo anche delle giovanili molto forti. Questa è un’incoronazione importante che dimostra come la Società guardi non solo al presente ma anche al futuro”.

“Un grande ‘bravi’ a Fulvio Pea, allo staff tecnico e ai ragazzi della Primavera che hanno vinto il torneo di Viareggio”. I complimenti, attraverso www.inter.it, portano la firma di Leonardo, che non è potuto essere oggi a Livorno, ma che ha seguito tutto il percorso della seconda squadra nerazzurra all’edizione 2011 alla Coppa Carnevale e anche la finale vinta con la Fiorentina. “Un successo così importante – sottolinea Leonardo – è certamente figlio di un progetto, che l’Inter sta portando avanti da diversi anni: complimenti ai dirigenti e agli allenatori che hanno dato un contributo importante sotto l’aspetto umano e tecnico”.