Inter > Inter News > Esclusive > Bayern-Inter: Mazzola tra Champions, scudetto e Ibrahimovic

Bayern-Inter: Mazzola tra Champions, scudetto e Ibrahimovic

Inter-Bayern - Getty Images


MAZZOLA SU INTER MILAN IBRAHIMOVIC CHAMPIONS / ROMA – Il doppio pareggio dell’Inter sul campo del Brescia e del Milan in casa col Bari, ha lasciato immutata la situazione in testa alla Serie A, con le due milanesi distanziate da sole 5 lunghezze. Calciomercato.it ha contattato in esclusiva la bandiera dell’Inter, Sandro Mazzola, per fare un punto sul campionato e sul prossimo incontro di coppa che vedrà protagonista la sua ex squadra.

CORSA SCUDETTO: DECIDE IL DERBY – Nove partite. Ancora ben 27 punti in palio per stabilire chi metterà le mani sul titolo. Il traguardo è ancora lungo, e a fare da spartiacque, potrebbe essere il derby della ‘Madonnina’, in programma tra due settimane: “Credo sia prematuro parlare ora di corsa scudetto. Dopo quest’ultima giornata, la distanza tra Inter e Milan è rimasta invariata. Penso che si potrà parlare di possibile rimonta scudetto dei nerazzurri soltanto se riusciranno a vincere il derby. In caso contrario, difficilmente il Milan lascerà la testa della classifica. Cinque punti di vantaggio sono tanti…”.

BAYERN-INTER: ULTIMA CHIAMATA CHAMPIONS PER I NERAZZURRI – Ultima italiana ancora in corsa nelle coppe europee, l’Inter dovrà ribaltare il risultato dell’andata in terra bavarese: “Ad oggi dico che il Bayern Monaco ha il 60% di possibilità di passare il turno in virtù del successo al ‘Meazza’ nella gara di andata. Oltretutto i tedeschi arrivano galvanizzati anche dal successo in Bundesliga contro l’Amburgo per 6-0. Ma dobbiamo ricordare che le partite spesso sono decise dagli episodi, quindi può succedere che i pronostici vengano ribaltati. Credo che l’Inter nei primi 20′ aspetterà il Bayern per capire come e quando giocarsi le proprie carte”.

CASO IBRAHIMOVIC – Espulso con rosso diretto per una ‘manata’ ai danni di Marco Rossi durante Milan-Bari, Zlatan Ibrahimovic rischia di saltare il decisivo derby contro l’Inter, previsto tra due turni. L’episodio è stato subito ‘sottolineato’ da un coro di voci nerazzurre, che ha chiesto la squalifica del giocatore esattamente come successe a Chivu (4 giornate) sempre per un pugno rifilato a Rossi. “Sicuramente Ibrahimovic ha sbagliato e pagherà per quello che ha fatto – sottolinea Mazzola in esclusiva a Calciomercato.it -. Io credo che sia un gesto figlio della tensione, della rabbia che accumula un calciatore quando non riesce ad esprimersi come vorrebbe. Tra l’altro è un episodio arrivato dopo che è stato annullato allo svedese un gol. Non strumentalizziamo la vicenda…”.