Inter > Inter News > Milan-Inter, i 40 derby di Moratti: “Il successo all’esordio il più bello”

Milan-Inter, i 40 derby di Moratti: “Il successo all’esordio il più bello”

Moratti e Zanetti - Getty Images

MILAN-INTER DERBY MORATTI / MILANO – La prima volta fu un successo 3-1. Era il 15 aprile 1995, per l’Inter segnarono Seno e Jonk, poi Stroppa accorciò le distanze ed un autogol di Rossi chiuse i conti. Da quel giorno Massimo Moratti ha vissuto altri 39 derby ed il suo bilancio, dopo la sconfitta 1-0 nel girone d’andata, è in perfetta parità: 15 vittorie, 10 pareggi e 15 sconfitte nelle competizioni ufficia­li. Certo, il primo derby non si scorda mai… “Vincemmo nel­l’aprile 1995 per 3-1. E poi in quell’occa­sione eravamo nettamente sfavoriti, perché il Milan era più forte e aveva dav­vero uno squadrone. – le parole di Moratti riportate dal ‘Corriere dello Sport’ – La no­stra fu un’impresa e con­quistammo i tre punti grazie a una gran­de prestazione di tutta la squadra. Fu un bell’inizio, lo ammetto”.

Quest’anno il derby vuol dire tanto, battere il Milan significherebbe tornare in testa alla classifica e chiudere una rimonta iniziata con l’avvento in panchina dell’ex rossonero Leonardo. “Sarà una partita impor­tante, nella quale voglia­mo far bene, ma il campio­nato è lungo e non finisce certo dopo il derby. Quella contro il Milan è sempre una partita speciale e molto sentita. D’accor­do i tifosi interisti tengono particolar­mente alla sfida con la Juventus, ma il derby è il derby e ci porta alla mente tanti bei ricordi. Vincerlo fa sempre piacere. E poi mi sembra che la tradizione degli ultimi anni è positiva, o sbaglio? I derby vin­ti sono tutti belli, ma mi piace ricordare il 4-0 della scorsa stagione quando l’Inter fu perfetta, il successo per 4-3 del 2006 quando eravamo andati sul 4- 1 e poi soffrimmo fino alla fi­ne e quello ri­solto al 90′ da un colpo di testa di Adria­no. Le sconfitte? Preferisco non ricordarle…”.