Inter > Inter News > Parma-Inter, Leonardo: “Pensiamo a noi e se ci saranno passi falsi…”

Parma-Inter, Leonardo: “Pensiamo a noi e se ci saranno passi falsi…”

Leonardo - Getty Images


PARMA INTER CONFERENZA LEONARDO / MILANO – Conferenza stampa della vigilia di Parma-Inter per mister Leonardo. L’aprile, più nero che azzurro, della squadra, ha lasciato il segno e il tecnico brasiliano lo sa bene: “È fondamentale gestire bene questo momento e restare concentrati sugli obiettivi che abbiamo: sei gare in campionato e due di semifinale di Coppa Italia. Dobbiamo gestire l’amarezza ma questa squadra è capace anche di questo, le reazioni non sono mai mancate”. L’allenatore nerazzurro, poi, dimostra di non aver perso le speranze: “Dovremo gestire bene le energie e potremo ancora dire la nostra: per me non è cambiato nulla, io sono qui come lo ero nel primo giorno, alla ricerca del risultato”. Il timore è che l’eliminazione dalla Champions League possa lasciare strascichi anche in campionato, dove i nerazzurri sono attesi dalla delicata trasferta con il Parma, in piena lotta salvezza: “Il Parma ha tanto interesse nel vincere questa gara e giocatori esperti, ma la nostra squadra sa gestire i momenti difficili, cercando il giusto equilibrio, anche mentale. La squadra contro lo Schalke c’era, anche se è stata una gara normale quando invece doveva essere straordinaria”.

IL FUTURO –  Inevitabile una domanda su quello che sarà il suo futuro, ma Leonardo non vuole sbilanciarsi, anzi: “Penso solo alle sei partite di campionato e alla Coppa Italia. Per quanto mi riguarda, non sono uno che si preoccupa di non subire critiche, anzi, a volte la critica ti dà ancora più libertà di scelta. Comunque oggi non è il momento di fare giudizi per il futuro, ma di preoccuparsi delle gare che dobbiamo ancora giocare”.

SCUDETTO – Sei giornate e cinque punti da recuperare al Milan. Può questa Inter vincere lo scudetto? “Può succedere, anche se dipendiamo dai passi falsi degli altri: quello che dobbiamo fare è pensare solo a noi e, se ci saranno passi falsi, fare di tutto per approfittarne, senza farci condizionare da nulla e senza preoccupazioni”. Ma cosa conterà di più da qui alla fine della stagione tra la mano del tecnico, l’aiuto della sorte e la concretezza dei giocatori? “Tutto quanto – sorride Leonardo – ci vuole tutto, con una buona gestione di questo tutto”.

ETO’O SENZA GOL – All’attacco è sembrato mancare l’apporto dei gol di Samuel Eto’o, a secco da 5 partite: “Eto’o sta facendo una stagione straordinaria ed è difficile analizzare perché non ha fatto gol in qualche partita, dipende dalle situazioni e dalla manovra di tutta la squadra, non solo da lui”.