Inter > Inter News > dal campo > Cesena-Inter 1-2, super Pazzini all’ultimo respiro

Cesena-Inter 1-2, super Pazzini all’ultimo respiro

Giampaolo Pazzini - Getty Images


SERIE A, CESENA-INTER 1-2 / CESENA – Il libro delle rimonte dell’Inter va aggiornato di nuovo: con quella di Cesena fanno sette in questo campionato. E sulla rimonta più pazza non poteva che esserci la firma del ‘Pazzo’: partito dalla panchina, Pazzini entra dopo il gol del vantaggio di Budan e cambia la partita. Due colpi di testa di poco fuori sembrano condannare i nerazzurri alla sconfitta, ma nei minuti di recupero l’ex centravanti della Samp colpisce due volte. Prima con una zampata in anticipo su traversone dalla sinistra di Eto’o, poi con una incornata su assista dalla destra di Maicon. Chi voleva festaggiare dovrà aspettare un’altra settimana, mentre la partecipazione alla prossima Champions League della squadra di Leonardo si avvicina.

Cesena-Inter 1-2
56′ Budan (C), 91′ e 95′ Pazzini (I)

Cesena (4-3-3): Antonioli; Ceccarelli (83′ Piangerelli), Pellegrino, Von Bergen, Lauro; Sammarco, Caserta, Parolo; Giaccherini (73′ Benalouane), Budan (77′ Malonga), Jimenez. All.: Ficcadenti

Inter (4-4-2): Castellazzi; Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta (63′ Mariga), Pandev (59′ Pazzini); Milito, Eto’o. All.: Leonardo

Note: Ammoniti Budan, Ceccarelli, Caserta (C), Mariga, Lucio (I)

Arbitro: Valeri di Roma