Inter > calciomercato Inter > Calciomercato, Moratti: “Jonathan non è il sostituto di Maicon”

Calciomercato, Moratti: “Jonathan non è il sostituto di Maicon”

Douglas Maicon - Getty Images


CALCIOMERCATO, MORATTI SU STRATEGIE INTER / FORTE DEI MARMI – In una intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’ il presidente Massimo Moratti parla delle strategie di mercato dell’Inter, a partire dal prossimo arrivo dell’esterno destro brasiliano Jonathan: “Me ne hanno parlato bene e ho lascia­to che concludessero l’operazione. E’ un terzino di grande spinta e forza. Noi in quel ruolo avevamo bisogno di un giocatore”. L’arrivo dell’esterno del Santos secondo molti, è il preludio all’addio di Maicon, destinato al Real Madrid, ipotesi però che Moratti scarta con decisione: “No, Jonathan non è il sostituto di Mai­con, ma un elemento in più che gioche­rà sulla fascia. Lui, Maicon, Nagatomo e Chivu, che può fare anche il centra­le: la stagione è lunga e c’è bisogno di forze fresche”.

Il mercato dell’Inter certamente non può considerarsi concluso, ma per mettere a segno altri colpi non c’è assolutamente fretta: “Vogliamo aspettare prima di conclu­dere le operazioni. Vediamo come gira la squadra e poi eventualmente inter­verremo. Ma senza fretta perché l’or­ganico è ottimo e qualcosa abbiamo già fatto. Il tempo dei mercati ‘scintillanti’ è fi­nito un po’ ovunque. Se poi ci saranno delle opportu­nità interessanti starà a noi sfruttarle. Regalare uno tra Palacio, Rossi e Asamoah a Gasperini? E a me chi me lo fa un redalo (sorride, ndr)”.

Altro nome accostato al club meneghino è quello di Ricardo Alvarez che sarà uno dei protagonisti della prossima Coppa America: “Il problema è proprio questo: quando un giocatore fa bene in certe manife­stazioni il suo prezzo lievita ed è diffi­cile da prendere. Bisogna individuarli prima, i campioni, altrimenti con il fair play finanziario… Comunque, guarderò la Coppa America e inevitabilmente tiferò per l’Argentina. Ne abbiamo tanti lì dei nostri…”.