Inter > Inter News > Inter, Leonardo: “Moratti come un padre, mi ha lasciato libero”

Inter, Leonardo: “Moratti come un padre, mi ha lasciato libero”

Leonardo e Moratti - Getty Images


INTER, CONFERENZA LEONARDO / MILANO – E’ arrivato il giorno dei saluti per Leonardo, ma chi si aspettava un attacco all’Inter o a Massimo Moratti è stato palesemente contraddetto. Il brasiliano ha speso soltanto belle parole per il presidente e ha fatto luce sulla situazione, raccontando la sua verità: “Dopo la vittoria della Coppa Italia ero molto felice: sono stati sei mesi di Inter molto intensi anche per il mio passato. Stavamo programmando la stagione con i nerazzurri tra mercato e ritiro a Pinzolo, poi mi è arrivata questa chiamata dai nuovi proprietari del Paris Saint Germain e subito ho avvertito Moratti del possibile incontro: lui mi ha autorizzato ad andare a Doha a vedere di cosa si trattava. Ho chiarito che era impossibile lasciare l’Inter perchè avevo un contratto. Detto questo al presidente, Moratti mi ha parlato come padre e mi ha detto di pensarci. Poi esce fuori la chiamata a Bielsa e si è scatenato il putiferio”.

“Io sono sempre rimasto a disposizione dell’Inter fino a quando hanno annunciato Gasperini e lo dimostra il fatto che ho rescisso il contratto il primo luglio – prosegue Leonardo – Però sembrava che ci fosse stato un tradimento e che io e il presidente fossimo l’uno contro l’altro e non è vero: Moratti è una persona splendida e ha accettato di mettersi in mezzo al casino per lasciarmi libero di decidere. Gli dissi che ero disposto a rimanere e lui dichiarò che c’era questa possibilità per sondare il terreno, ma ormai si era creata una situazione che ha reso impossibile continuare insieme. Mi dispiace per quello che è successo, perchè è accaduto in un modo che non è stato bello per nessuno”.