Inter > Inter News > Supercoppa Italiana, che finale sarebbe senza Zanetti?

Supercoppa Italiana, che finale sarebbe senza Zanetti?

Javier Zanetti - Getty Images

SUPERCOPPA ITALIANA ZANETTI / PECHINO (Cina) – Terra di sole e di mare , la Grecia è una delle attrazioni turistiche della nostra Europa, e dunque, quale miglior posto per ricaricare le pile dopo un lungo campionato ed una partecipazione alla  Coppa America? Basta chiederlo a Javier Zanetti e la risposta sarà Pechino. La capitale cinese non avrà un mare stupendo, nulla di paragonabile agli splendori ellenici, ma ha qualcosa tanto cara al capitano nerazzurro: una finale di Supercoppa Italiana contro i cugini del Milan. Chiamato da GianPiero Gasperini, dopo l’infortunio di Nagatomo, ecco Zanetti, che si trovava in vacanza in Grecia, all’aeroporto di Fiumicino, in compagnia di Luis Figo, prendere il volo diretto Roma-Pechino. Non sarebbe stata finale senza lo stakanovista numero quattro dell’Inter. Giusto il tempo di prendere la fascia, personalizzata, di capitano, dall’amico Federico, rito che Zanetti esegue ad ogni finale, e subito in volo. Dopo la gara di Supercoppa lo stesso capitano metterà la propria fascia, dove figurano i simboli di entrambe le formazioni, data e luogo dell’evento, all’asta su ebay, con ricavato devoluto all’associazione ‘Pupi’, della quale Zanetti è fondatore. Perché per tutti sarebbe stata una semplice assenza ma per i tifosi interisti: che finale sarebbe senza Zanetti?.

L.P.