Inter > calciomercato Inter > Mercato Inter, Lavezzi-Tevez per il dopo Eto’o

Mercato Inter, Lavezzi-Tevez per il dopo Eto’o

Ezequiel Lavezzi - Getty Images

CALCIOMERCATO INTER ETO’O LAVEZZI TEVEZ / MILANO – I soldi a volte non sono tutto per la carriera di un calciatore, meglio un progetto serio, una squadra di spessore, che possa essere in grado di dare garanzie tecniche per raggiungere il tetto del mondo. Altre volte , quando i soldi son troppi, i calciatori entrano in un limbo dal quale uscirne non è per nulla semplice, soprattutto se il denaro offerto si aggira intorno ai 60 mln di euro, e neanche uno come Samuel Eto’o può permettersi il lusso di ignorare quest’offerta. Secondo quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ gli emissari dell’Anzhi, club russo, dovrebbero sbarcare a Milano per gettare le basi di una trattativa che porterebbe il camerunense  sulle sponde del Mar Caspio: 30 mln di euro all’Inter e 20 per tre anni al giocatore. E l’Inter? Il club di Massimo Moratti non vuole farsi trovare impreparato ad un’eventuale cessione, e se prima il candidato numero uno era Tevez, ad oggi, se ne aggiunge uno nuovo: Ezequiel Lavezzi.

FORTE APACHE – L’argentino di ritorno in Inghilterra si è presentato alla corte di Mancini, nonostante sia chiara la sua volontà di lasciare Manchester. A confermare il tutto il procuratore Kia Joorabchian: “Carlitos non vuole rimanere in Inghilterra – ammette il procuratore dell’argentino – ma è sotto contratto con il City e lui rispetta il suo contratto”, mentre,forte della volontà di Tevez, l’Inter resta alla finestra. I nerazzurri, nonostante il City abbia abbassato le richieste da 55 mln a 40 mln di euro, vorrebbero portare l’apache in nerazzurro sulla base del prestito oneroso con diritto di riscatto, trattativa che non sembra esser così tanto semplice.

POCHO LAVEZZI – Passaporto  uguale a quello di Tevez, prezzo e situazione contrattuale del tutto diversa. Ezequiel Lavezzi, stando alla ‘Gazzetta dello Sport’ sarebbe il nome nuove in Corso Vittorio Emanuele, per rimpiazzare il partente Eto’o. I dirigenti nerazzurri, dopo le voci di una presunta lite tra il Pocho ed il presidente partenopeo De Laurentis, avrebbero preso in considerazione l’argentino , alla luce del sua duttilità in un tridente d’attacco, che farebbe molto comodo a Gasperini, e soprattutto permettendo al club di Moratti di poter risparmiare del denaro prezioso per altri innesti. Lavezzi ha una clausola rescissoria di 31 mln di euro ma, secondo la rosea, potrebbe partire per una cifra intorno ai 20-25 mln di euro, magari inserendo nella trattativa quel Goran Pandev tanto stimato da Mazzarri.

Luigi Perruccio