Inter > Inter News > Inter, Julio Cesar: “Gasperini ha fame e vuole fare la storia del club”

Inter, Julio Cesar: “Gasperini ha fame e vuole fare la storia del club”

Julio Cesar - Getty Images

INTER PARLA JULIO CESAR / STOCCARDA (Germania) – Viso disteso, sempre garbato, mai scomposto e con una voglia di vincere mai scalfita, nonostante si appresti a cominciare la settima stagione in maglia nerazzurra: Julio Cesar, 16 trofei in sei stagioni, da Stoccarda dove la nazionale brasiliana stasera incontrerà la Germania, parla a tutto campo della sua amata Inter, intervista riportata dalla ‘Gazzetta dello Sport”.

GASPERINI COME MOURINHO – Come uno spettro che vaga nell’ambiente nerazzurro, l’allenatore di Setubal è sinonimo di accostamenti e paragoni, ne sanno qualcosa Rafa Benitez e Leonardo, ma Julio Cesar mette subito in chiaro: “Non conosco ancora bene il mister, ci siamo visti un paio di volte e lo stesso può dire lui di me. Se siamo prigionieri del ricordo di Mourinho? Prima che arrivasse l’Inter aveva vinto solo campionati e coppe nazionali. Il periodo più bello – ammette Julio – l’ho vissuto con lui, ha fatto la storia del club, ma Gasperini ha la stessa fame di vittorie e anche lui vuol scrivere un pezzo di storia dell’Inter”.

NON MI ACCONTENTO – A breve comincerà la nuova stagione ma non chiedete a Julio Cesar di scegliere: “Se dovessi scegliere tra Campionato e Champions? Non scelgo mai, voglio tutto“. E sul campionato: “Aspetto di vedere la nuova Juve, il progetto di questa Roma ed il Napoli, che potrebbe far bene anche in Champions”. Intanto per stasera il portiere brasiliano sarà a Stoccarda a difendere i pali della sua nazionale, aspettando di poter riabbracciare la famiglia nerazzurra.

Luigi Perruccio