Inter > Inter News > Amichevoli, l’Inter non va oltre il 2-2 contro l’Olympiakos

Amichevoli, l’Inter non va oltre il 2-2 contro l’Olympiakos

Giampaolo Pazzini - Getty Images

AMICHEVOLE INTER OLYMPIAKOS 2-2 / GINEVRA (Svizzera) – Giampaolo Pazzini salva l’Inter dalla sconfitta contro l’Olympiakos, in quella che è stata l’ultima amichevole prima di affrontare il Lecce in campionato. Allo ‘Stade de Genève’ i nerazzurri fanno un piccolo passo indietro rispetto a quanto visto al trofeo tim, mostrando alcune difficoltà contro i greci. Privi di Lucio, Sneijder e Stankovic, con Nagatomo e Maicon fermi ai box, c’è spazio per vedere dal primo minuto Jonathan e Milito in un 3-4-3 insolito, vista la presenza sulla linea difensiva di Javier Zanetti. A  a prendersi lo scetto di ‘Man of the Match’ è Pazzini. In inferiorità numerica dal 27′, espulso Mellberg per doppia ammonizione, la formazione concedete metri di campo ai nerazzurri, ma Milito ed Alvarez non ne approfittano. Nella ripresa Pazzini e Pandev prendono il posto di Jonathan e Alvarez ma è l’Olympiakos ad andare in vantaggio, dopo una dormita della difesa nerazzurra, con il serbo Feisa. Al 22′ arriva il raddoppio degli ellenici con l’ex cagliaritano Modesto, abile a raccogliere un rinvio di Ranocchia. Al 30′ l’Inter accorcia con Pazzini che raccoglie passaggio in profondità del giovane Faraoni, entrato in campo al posto di Chivu. Ancora 13′ di attesa ed è sempre il ‘Pazzo’ ad andare in rete sugli sviluppi di un corner. Al 45′ l’inarrestabile attaccante nerazzurro sfiora il gol della clamorosa rimonta, quando servito dalla destra, da un perfetto assist dell’ottimo Faraoni, tutto solo schiaccia di poco a lato. Termina così una gara che ha visto più ombre che luci per i nerazzurri. Aspettando i rientri e qualche rinforzo i tifosi possono tornare a sperare.

Luigi Perruccio