Inter > Inter News > Inter, Moratti avverte Gasperini: “Pazzini deve giocare. E su Sneijder…”

Inter, Moratti avverte Gasperini: “Pazzini deve giocare. E su Sneijder…”

Massimo Moratti - Getty Images

INTER MORATTI GASPERINI PAZZINI / MILANO – Fine gara al ‘Brianteo’, s’innalza qualche fischio, una disapprovazione moderata che, però, mostra l’insoddisfazione dei tifosi dopo la sconfitta dell‘Inter, 2-3  nell’amichevole contro il Chievo di Domenico Di Carlo. Massimo Moratti non è rimasto indifferente a quei fischi, li ha sentiti, magari condividendoli, ma non c’è nulla di meglio di un meritato ritiro in Versilia per ammortizzare i propri malumori. Proprio dalla località toscana il patron dell’Inter si lascia andare ad una chiacchierata con un giornalista della ‘Gazzetta dello Sport’, apparsa nell’edizione odierna del quotidiano, con la classica diplomazia che spesso lo distingue. I temi? Li conosciamo già: Forlan, Sneijder, difesa a tre e a sorpresa Giampaolo Pazzini. Moratti parte subito dicendo la sua sul reparto difensivo: “Se la difesa a tre è la migliore per questa squadra? Gasperini sta lavorando su questo poi eventualmente cambierà”. Mancano ancora pochi giorni alla fine del calciomercato e l’Inter sembra ancora incompleta e proprio il patron ammette: “Forlan arriva ed insieme a lui Andrea Poli. Se dovessi ricevere una mega offerta per Sneijder? Magari piace al Milan” risponde sorridendo. A far cambiare umore a Moratti la posizione in campo di Sneijder e l’impiego di Pazzini: “Se Sneijder lo vedrei meglio dietro le due punte? Non mi faccia dire. Pazzini? Deve giocare, è un’attaccante che fa una montagna di gol”. Dopo aver chiuso l’intervista, Moratti si rimette in sella alla sua bicicletta e comincia una lunga pedalata, sperando che la strada non sia poi tutta in salita.

Luigi Perruccio