Inter > Inter News > Inter, Zanetti supera Bergomi: “Non avrei mai pensato di fare una carriera del genere”

Inter, Zanetti supera Bergomi: “Non avrei mai pensato di fare una carriera del genere”

Moratti e Zanetti - Getty Images

INTER JAVIER ZANETTI SUPERA BEPPE BERGOMI / MILANO – Era il 28 agosto del 1995, l’Inter fa l’esordio in casa contro il Vicenza,la fascia destra era occupata da un giovane Argentino, arrivato a Milano in punta di piedi, dal viso acqua e sapone, con quei capelli mai scombinati, corretto in campo e fuori. Javier Zanetti non avrebbe mai immaginato che un giorno sarebbe diventato colonna e capitano della squadra nerazzurra. A distanza di 17anni, ‘El Tractor’, nella gara odierna contro il Novara raggiungerà Beppe Bergomi, con 756 presenze. Intervistato ai microfoni di Sky, Javier Zanetti  spiega come tutto sia nato dall’entusiasmo: “Ho sempre avuto grande entusiasmo e ho sempre cercato di migliorarmi, preparo sempre al meglio quello che faccio. L’Inter per me è una grandissima famiglia. La mia seconda casa. Man mano che continuavo a giocare, sentivo che stavo bene e poteva raggiungere Bergomi per me è un motivo d’orgoglio. Non avrei mai pensato di fare una carriera del genere, diventando capitano di una grande squadra e di una società storica come l’Inter. Per me ciò non ha prezzo“.