Inter > Inter News > Inter, L’Uefa dirà no all’esposto Juve contro i nerazzurri

Inter, L’Uefa dirà no all’esposto Juve contro i nerazzurri

 

Michel Platini - Getty Images

ESPOSTO UEFA JUVENTUS CONTRO I NERAZZURRI / LIMASSOL (Cipro) – Michel Platini si trova nell’isola di Cipro, Limassol, per i lavori dello ‘Strategy Meeting’ quando avvicinato da un giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’ che gli chiede novità sull’esposto della Juventus nei confronti dell’Inter lui risponde: “A che punto siamo? Per il momento a zero”. Zero novità quelle allo stato attuale, che forse tali resteranno, dopo la richiesta di Andrea Agnelli di aprire un’indagine sulla partecipazione dell’Inter in Champions, in virtù del fascicolo firmato e scritto da Palazzi, riguardo il caso ‘Calciopoli’. Nonostante Platini chiederà informazioni alla Figc, sembra che si vada per un ‘No’ ai dirigenti della Juventus, in quanto la vicenda è antecedente al 27 aprile del 2007, data dei nuovi statuti emanati proprio dopo Calciopoli. Con il vuoto legislativo  prima del 2007, l’iscrizione del Milan condannato dall’inchiesta (squadra che poi vinse la Champions in quell’anno, nonostante l’Uefa non volesse la partecipazione dei rossoneri, che però ai fini delle leggi potevano farne parte), l‘Uefa può solo respingere le iscrizioni alle competizioni Europee a patto che i fatti, che condannano le società, siano stati commessi dopo il 27 aprile 2007. Pertanto, si ha la sensazione che il finale più probabile sia la chiusura immediata dell’inchiesta, o addirittura nemmeno aperta.

Luigi Perruccio