Inter > Inter News > Mercato Inter, da Juan a Rossi: tra gennaio e giugno sarà rivoluzione

Mercato Inter, da Juan a Rossi: tra gennaio e giugno sarà rivoluzione

Giuseppe Rossi - Getty Images

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Passati gli anni di Mancini, le vittorie e lo storico ‘Triplete’ con Mourinho, in casa Inter, adesso, la parola d’ordine sembra essere ‘Restyling’. Dopo aver portato i colori nerazzurri sul tetto del mondo, alcuni giocatori cominciano ad accusare una stanchezza fisica figlia di una carta d’identità non più sorridente. Proprio il presidente Massimo Moratti, nei mesi scorsi, aveva fatto intendere come la filosofia del club stesse lentamente cambiando: stop a spese folli, controllo assoluto del Fair Play finanziario che potrebbe dare grossi grattacapi e monte ingaggi sostenuto senza esborsi esorbitanti, puntando tutto su giovani talenti di prospettiva. Una mini rivoluzione, per intenderci, puntando più allo stile Arsenal o rifacendosi alla ‘Cantera’ del Barcellona. Il cambio di tendenza avverrà lentamente ed avrà il suo punto di inizio già nel mese di gennaio, dove il patron dei nerazzurri sarà chiamato ad investire nel mercato di riparazione per centrare una qualificazione in Champions che, attualmente, sembrerebbe quasi un miraggio.

GENNAIO: Lo scorso campionato proprio dal mercato di riparazione arrivarono le forze fresche che tanto contribuirono alla conquista del secondo posto, dopo una rincorsa avvincente di Leonardo sul Milan: Ranocchia, Pazzini, Kharja e Nagatomo risultarono determinanti per i colori nerazzurri. Come lo scorso anno, a gennaio, potrebbero arrivare i primi importanti innesti per Claudio Ranieri, così come riporta il quotidiano torinese ‘Tuttospor’, secondo cui il primo rinforzo risponderebbe al nome di Juan Jesus, duttile difensore dell’Internacional di Porto Alegre. Se per Juan la trattativa sembrerebbe in dirittura d’arrivo, non sembra essere più così sicuro, invece, lo sbarco a Milano dello slovacco Juraj Kucka, che il Genoa non vuole mollare facilmente. Tra domanda ed offerta ballerebbero 5 mln di euro.

GIUGNO: A parere degli addetti ai lavori sarà questo il mese nel quale l’Inter farà i reali investimenti futuri: partendo dalle decisione se cedere o meno Wesley Sneijder puntando su un altro gioiello. Il reparto offensivo sarà sicuramente rinforzato con Rossi in prima fila, senza dimenticare le ultime voci su van Persie ed il sogno Tevez. A centrocampo non si molla la pista Freddy Guarin, centrocampista centrale ormai in rotta di collisione con il Porto, club dal quale si segue anche il brasiliano Fernando.  In difesa, qualora partisse Maicon, si punterebbe tutto su Mauricio Isla dell’Udinese, nonostante il vero obiettivo sembra essere il tedesco Schmelzer del Borussia Dortmund. Qualora dovesse essere sacrificato Sneijder, a Milano potrebbe sbarcare l’astronascente del calcio brasiliano Lucas, 19enne attaccante esterno del San Paolo.

Luigi Perruccio