Inter > Inter News > Inter, Ranieri da normalizzatore a trasformista

Inter, Ranieri da normalizzatore a trasformista

Claudio Ranieri - Getty Images


INTER, RANIERI MODULI / MILANO – Due mesi fa, quando Claudio Ranieri subentrò a Gian Piero Gasperini sulla panchina nerazzurra, il tecnico testaccino accettò di buon grado l’etichetta di ‘normalizzatore‘. Il suo compito principale era quello di far tornare l’Inter a giocare nel modo più congeniale alla rosa, schierando ogni giocatore al suo ruolo naturale: e così si è optato per il 4-3-1-2. Ma durante la sosta per le Nazionali Ranieri ha potuto lavorare anche sull’aspetto tattico ed in due partite ha sperimentato altrettanti moduli in base all’avversaria, guadagnandosi l’etichetta di ‘trasformista‘. Nella ripresa contro Cagliari si è passati al 4-2-3-1 di Mourinhiana memoria, mentre contro il Trabzonspor la squadra è scesa in campo con il 4-1-4-1. Due moduli che hanno come assiomi la difesa a quattro ed il gioco sulle fasce: ma cosa succederà quando Sneijder tornerà a disposizione?

M.R.