Inter > Inter News > dal campo > Serie A, Siena-Inter 0-1: decide Castaignos all’ultimo respiro

Serie A, Siena-Inter 0-1: decide Castaignos all’ultimo respiro

Luc Castaignos - Getty Images


SERIE A, SIENA-INTER 0-1 / SIENA – All’ultimo respiro. E’ tornata la pazza Inter che, al termine di una prova tutt’altro che esaltante, trova con Castaignos il gol vittoria sul campo del Siena e conquista tre punti fondamentali. Nella prima frazione di gioco i nerazzurri fanno molto possesso palla e sembrano padroni del campo, ma se si eccettuano un tiro da fuori di Stankovic e due colpi di testa di Zarate e Pazzini le occasioni latitano. Alla mezz’ora la chance di passare in vantaggio capita a Samuel: sugli sviluppi di un corner Brkic manca l’intervento, ma da pochi passi il difensore argentino non trova la porta, anzi. Sul contropiede bianconero è Brienza a sfiorare il gol con un sinistro che termina di poco alto. La ripresa inizia con due cambi sugli esterni: Castaignos e Obi per Alvarez e Zarate, ma le sostituzioni sono controproducenti. L’Inter perde progressivamente terreno ed i toscani si rendono pericolosi in un paio di occasioni con Calaiò. A dieci minuti dal termine Ranieri tenta il tutto per tutto mandando in campo anche Milito per Cambiasso, ma l’unica occasione arriva su un calcio di punizione dal limite calciato da Thiago Motta e neutralizzato da Brkic. Quando lo 0-0 sembra ormai scritto ci pensa Castaignos a sbloccare il risultato: imbeccato in area da un rasoterra di Thiago Motta il giovane centravanti olandese controlla e calcia col destro beffando il portiere avversario all’angolino basso. Vincere senza giocare bene è da grande squadra e l’Inter sta lavorando per tornare ad esserlo.

SIENA-INTER 0-1
89′ Castaignos

SIENA (4-4-2): Brkic; Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso; Mannini, D’Agostino, Gazzi (70′ Bolzoni), Brienza; Calaiò (64′ Reginaldo), Larrondo (75′ Gonzalez). All. Sannino

INTER (4-1-4-1): Julio Cesar; Nagatomo, Ranocchia, Samuel, Zanetti; Thiago Motta; Alvarez (46′ Castaignos), Stankovic, Cambiasso (81′ Milito), Zarate (46′ Obi); Pazzini. All. Ranieri

ARBITRO: De Marco di Chiavari

NOTE: espulso al 91′ Brienza (S)per doppia ammonizione. Ammoniti Ranocchia, Stankovic (I), Terzi (S)