Inter > Inter News > Cesena-Inter, conferenza Ranieri: “Non mi fido di nessuno. Su Sneijder e Forlan…”

Cesena-Inter, conferenza Ranieri: “Non mi fido di nessuno. Su Sneijder e Forlan…”

Claudio Ranieri - Getty Images

CESENA-INTER, CONFERENZA RANIERI / MILANO – “Ogni partita presenta incognite e difficoltà, perciò io non mi fido di nessuno“. Nella conferenza stampa che precede la trasferta di Cesena il tecnico nerazzurro Claudio Ranieri vuole tenere alta la concentrazione per poter continuare la risalita in classifica e centrare il terzo successo consecutivo in campionato, cosa che ancora non è riuscita all’Inter. “I romagnoli saranno gasati per la vittoria di Palermo, inoltre hanno qualità e tanta corsa: non sarà facile, ma nemmeno per loro. Rispettiamo gli avversari, ma noi dobbiamo continuare a giocare come nelle ultime gare: sono fiducioso perchè questa squadra non molla mai ed è determinata a tornare in alto“.

FORLAN E SNEIJDER – Dopo i 10′ finali concessigli contro il Genoa, Diego Forlan spera di poter giocare un po’ di più contro il Cesena: “Non so ancora se schierarlo titolare, sta bruciando le tappe, ma è meglio non affrettare i tempi – spiega Ranieri – Inoltre giocando sul sintetico lui, Samuel e Maicon potrebbero risentire degli ultimi acciacchi. Il 4-4-2? E’ un modulo che ci permette di coprire meglio il campo e poi abbiamo messo dentro gente giovane, che corre. Quando tornerà Sneijder potrei cambiare di nuovo, perchè lui è il fulcro del gioco e va schierato al centro, non esterno”.

MORATTI E TAVOLO DELLA PACE – Da domani sulla maglia dell’Inter non comparirà più lo stemma di campioni del mondo, ma Ranieri è tranquillo: “Un club così prestigioso cercherà sempre di vincere: l’Inter lo ha fatto, e molto, negli ultimi anni, ma c’è ancora voglia di primeggiare. E poi il presidente Moratti è innamoratissimo di questa squadra e non la mollerà”. Infina una battuta sul fallimento del ‘Tavolo della Pace‘: “Non mi interessa: meglio non parlarne, visto che già abbiamo fatto uno scandalo mondiale”.