Inter > Inter News > Inter, il miglior attacco… è la difesa

Inter, il miglior attacco… è la difesa

Claudio Ranieri - Getty Images

STATISTICHE INTER / MILANO – Nonostante qualche vittoria sofferta e un gioco che ancora stenta a decollare, la tattica del ‘prima non prenderle’ da parte del tecnico dell’Inter Claudio Ranieri sta portanto quei risultati che hanno fatto balzare la squadra al quinto posto in classifica, dopo la prima parte di stagione stazionaria nelle retrovie. Dopo la bruciante sconfitta per 2-1 nel ‘derby d’Italia’ a San Siro contro la Juventus lo scorso 29 ottobre, i nerazzurri hanno subìto solo due reti in sei partite (entrambe a Milano, una dal Cagliari e l’altra dall’Udinese) raccogliendo cinque vittorie, e facendo registrare un sensibile miglioramento delle prestazioni individuali specie dei difensori centrali. Fase difensiva aiutata certamente da una ritrovata verve in fase di interdizione da parte di Esteban Cambiasso, e dal continuo miglioramento tattico e di posizione per Thiago Motta. Il modulo 4-4-2 del tecnico romano sicuramente sta garantendo maggiore quadratura e occupazione degli spazi in fase di non possesso, in attesa del recupero fisico di molti interpreti, tra cui Sneijder, con la squadra che dovrà riassettarsi con il centrocampo a rombo al suo rientro. Sicuramente positivo il cinismo con il quale l’Inter sta portando a casa gli ultimi risultati, grazie anche alle reti di difensori e centrocampisti (ben dodici i nerazzurri andati a segno); in attesa che l’attacco (sette le reti dei centravanti su diciotto gol totali), nonchè il gioco, si risvegli…

 

G.I.