Inter > Inter News > Inter, Ranieri: “Serie A campionato più difficile, crescere qui non è semplice”

Inter, Ranieri: “Serie A campionato più difficile, crescere qui non è semplice”

Claudio Ranieri - Getty Images


INTER, RANIERI ALVAREZ CASTAIGNOS / MILANO – Dopo un avvio di stagione difficile, i tifosi dell’Inter possono passare un sereno Natale grazie alla rimonta iniziata dalla squadra di Ranieri da novembre. Proprio il tecnico nerazzurro, ospite degli studi di ‘InterChannel’, ha risposto alle domande dei supporter della ‘Beneamata’: “Sempre tranquillo? La calma mi arriva dalla squadra: io offro loro quello che loro mi danno nell’allenamento, poi la partita può andar bene o male, ma l’importante è vedere che i ragazzi corrano e lottino.  L’allenatore deve essere bravo a capire ogni singolo giocatore e con quelli meno utilizzati ci vuole un po’ più tempo perchè ognuno di loro pensa di essere in forma e di poter giocare. Il tecnico sceglie poi quelli che per lui sono più adatti al match e quelli che possono andar bene a partita in corso”.

Ranieri esprime poi un giudizio sui giovani, in particolare Alvarez, Castaignos e Coutinho: “Sono tutti validi giocatori, solo che sono nuovi per il nostro calcio. Forse non sarà il più bel campionato del mondo, ma di certo è il più difficile e diversi grandi campioni hanno fatto fatica ad ambientarsi qui. Basti pensare a Vieira ed Henry: sono venuti e andati via dall’Italia in realtà senza avere la possibilità di esplodere. E poi crescere nell’Inter non èsemplice perchè c’è più pressione rispetto ad altre piazze minori”.