Inter > Inter News > Milan-Inter, la cabala premia i nerazzurri

Milan-Inter, la cabala premia i nerazzurri

Claudio Ranieri - Getty Images

STATISTICHE MILAN-INTER / MILANO – Quello di domenica sera sarà il 78esimo ‘Derby della Madonnina’ in Serie A tra Milan e Inter in casa dei rossoneri. Bilancio leggermente a favore dei nerazzurri con 29 vittorie, 22 pareggi e 26 sconfitte frutto di 110 reti fatte e 1oo subite. Il Milan da parte sua ha vinto 6 degli ultimi 10 incontri in casa, con 3 vittorie nerazzurre (nel 2001/02, 1-0 gol di Vieri; nel 2006/07, 4-3 reti interiste di Ibrahimovic, Crespo, Stankovic e Materazzi; nel 2009/10, 4-0 reti di Motta, Milito, Maicon e Stankovic).

Nella passata stagione, decisiva ai fini dello scudetto la vittoria alla 31^ giornata dei rossoneri per 3-0 (doppietta di Pato e Cassano su rig.) che stoppo’ i sogni di gloria della prepotente rimonta nerazzurra dell’ex tecnico Leonardo.

Solo due gli ex, entrambi nelle file del Milan, con Ibrahimovic (2006-2009) e Seedorf (1999-2002) che hanno vestito nel recente passato la casacca nerazzurra.

In questa stagione, sono 8 i punti di distacco tra Milan ( assieme alla Juventus a 37 punti) e l’Inter (5^ a 29 punti). Capocannonieri delle due squadre sono rispettivamente Ibrahimovic a quota 12 reti (6 rigori) e Milito con 6 reti (2 rigori). Rossoneri che possono vantare il miglior attacco del campionato (37 reti) e la terza miglior difesa (16 reti subite).

Sfida anche tra i due allenatori con Massimiliano Allegri a caccia della quarta vittoria di fila contro l’Inter; battezzato ‘uomo derby’ invece il tecnico nerazzurro Claudio Ranieri, imbattuto nelle stracittadine in Italia (8 derby: 7 vittorie e un pareggio, ben 4 vittorie sulla  panchina della Roma contro la Lazio) e soprattutto ricordato per aver espugnato il ‘Bernabeu’ sulla panchina dell’Atletico Madrid che sconfisse per 3-1 il Real nel ’99. Meno evidente il trend positivo nei derby londinesi (considerando le numerose compagini natìe nella capitale inglese) giocati sulla panchina del Chelsea, con il bilancio di 18 vittorie, 10 pareggi e 14 sconfitte.

 

G.I.