Inter > Inter News > dal campo > Serie A, Roma-Inter 4-0: figuraccia capitale della squadra di Ranieri

Serie A, Roma-Inter 4-0: figuraccia capitale della squadra di Ranieri

Il gol di Juan - Getty Images

SERIE A, ROMA-INTER 4-0 / ROMA – Troppo brutta per essere vera. Un’Inter senza mordente e senza gioco viene battuta nettamente 4-0 dalla Roma ed in appena una settimana – con la sconfitta di Lecce ed il pari interno col Palermo – vanifica il lavoro di due mesi (novembre-dicembre) che avevano riportato la squadra di Ranieri ai vertici della classifica. Avvio di gara arrembante dei giallorossi che nel primo quarto d’ora chiudono i nerazzurri nella propria metà campo e vanno vicini al gol con Lamela sul cui tiro Julio Cesar compie un mezzo miracolo, vanificato da Nagatomo che in fase di disimpegno perde un brutto pallone regalando un corner sugli sviluppi del quale Juan brucia sul tempo Maicon e di testa porta in vantaggio i suoi. Subito dopo Milito parte in azione personale da centrocampo entra in area ma calcia debolmente col destro. E’ solo un fuoco di paglia: la Roma ha il doppio del possesso di palla dell’Inter e quando, sul finire del primo tempo, i nerazzurri provano a mettere fuori il naso la squadra di Luis Enrique colpisce in contropiede con Borini che, imbeccato da Pjanic, dribbla Samuel e col destro trafigge Julio Cesar. Nella ripresa Ranieri rinuncia ad una punta (Pazzini) per inserire un altro centrocampista (Poli) e dopo appena quattro minuti i giallorossi chiudono il match ancora con Borini: il giovane centravanti capitolo scatta sul filo del fuorigioco, resiste al ritorno di Lucio, e infila nuovamente il portiere interista. La reazione dell’Inter non c’è e così nel finale arriva il quarto gol della Roma con Bojan che, in mezzo a tre difensori nerazzurri, riesce a girarsi e battere Julio Cesar col destro. Era l’occasione per riprendere la Lazio al quarto posto ed invece arriva l’ennesimo passo falso: otto gol subiti in due partite, ottava sconfitta in campionatoin appena ventidue giornate… Numeri che non si erano mai visti dopo Calciopoli.

ROMA-INTER 4-0
13′ Juan, 41′ e 49′ Borini, 89′ Bojan

ROMA (4-3-1-2): Stekelenburg; Taddei, Juan, Heinze, Jose Angel; Gago (70′ Simplicio), De Rossi, Pjanic; Totti; Borini (80′ Piscitella), Lamela (73′ Lamela). All. Luis Enrique

INTER (4-4-2): Julio Cesar; Maicon (67′ Faraoni), Lucio, Samuel (46′ Cordoba), Nagatomo; Zanetti, Palombo, Cambiasso, Obi; Pazzini (46′ Poli), Milito. All. Ranieri

ARBITRO: De Marco di Chiavari

NOTE: ammoniti De Rossi, Taddei, Juan (R), Maicon, Faraoni (I)