Inter > Inter News > Inter, Cobolli Gigli racconta il rapporto con Moratti e la cessione di Ibrahimovic

Inter, Cobolli Gigli racconta il rapporto con Moratti e la cessione di Ibrahimovic

Giovanni Cobolli Gigli - Getty Images


INTER, COBOLLI GIGLI MORATTI IBRAHIMOVIC / TORINO – Intervenuto ai microfoni di ‘SkySport’, l’ex presidente bianconero Giovanni Cobolli Gigli ha raccontato alcuni retroscena, tra cui la cessione di Zlatana Ibrahimovic all’Inter nel 2006: “Abbiamo fatto di tutto per tenerlo, ma lui oltre a essere un grande campione, è un tipo sensibile alle remunerazioni: i nerazzurri gli garantivano uno stipendio tre volte superiore al nostro… e poi la Serie B non lo motivava a rimanere”. Per quanto riguarda i rapporti con Moratti, invece, l’ex numero uno della Juventus rivela che “non siamo mai andati a cena insieme e non ricordo di aver preso mai neppure un thè con lui: è una grande persona, però tra i due club c’è stata sempre tanta tensione sportiva. Nonostante questo si è mostrato sempre molto cordiale e quando andavamo a ‘San Siro’ ci offriva un buffet tra primo e secondo tempo”.

M.R.