Inter > Inter News > Inter, Ranocchia: “Un onore vestire la maglia nerazzurra. Su Pazzini…”

Inter, Ranocchia: “Un onore vestire la maglia nerazzurra. Su Pazzini…”

Andrea Ranocchia - Getty Images

INTER, PARLA ANDREA RANOCCHIA / NYON (Svizzera) – A poco più di un anno dal suo arrivo all’Inter, Andrea Ranocchia a ‘Uefa.com’ ha avuto modo di raccontare la sua esperienza fin qui maturata con i colori nerazzurri: “Un onore vestire questa maglia. Far parte di un club che ha vinto tanti titoli è davvero emozionante, mi sono da subito inserito nel gruppo”. Giocare nell’Inter significa avere delle pressioni enormi: “Col passar del tempo mi ci sono abituato. Per diventare un vincente bisogna avere la mentalità giusta, in ogni partita devi cercare la vittoria a tutti i costi“. Su Pazzini: “Scegliere di acquistare giocatori italiani è un segnale forte da parte della società. Prendere giocatori giovani e bravi – come lo è il ‘Pazzo’ – garantisce al club un ottimo futuro“. La stagione difficile dei nerazzurri come la si può descrivere: “Sicuramente siamo partiti male, po pian piano ci siamo ripresi. Dopo questo periodo di crisi tutta la squadra è convinta di potersi riprendere”. La Champions League diventa a questo punto un obiettivo primario: “Abbiamo superato un girone non facile. Su tutte le avversarie il Cska Mosca, perchè il calcio russo sta investendo tanti soldi, e ha già comprato grandi giocatori. Il calcio del futuro è sopratutto lì”. Sarà emozionante giocare i big match europei: “E’ davvero stupendo giocare contro le migliori squadre del mondo, e contro grandi campioni. Metterti alla prova contro di loro ti aiuta a crescere professionalmente e si migliora anche dal punto di vista personale”.

 

Raffaele Amato