Inter > Inter News > Inter, non è solo sfortuna: Ranieri ha esasperato i tifosi

Inter, non è solo sfortuna: Ranieri ha esasperato i tifosi

Claudio Ranieri - Getty Images


CRISI INTER, RANIERI TIFOSI / MILANO – Audaces fortuna iuvat. L’antico proverbio latino è la miglior risposta a quanti, mister Ranieri in testa, si appellano alla sfortuna per giustificare la sconfitta all’ultimo minuto subita a Marsiglia. Perchè la fortuna va meritata e l’Inter ieri non la meritava: ai proclami di riscatto almeno in Champions League non hanno seguito i fatti. I nerazzurri erano scesi in campo per non prendere gol, lasciando il pallino del gioco agli avversari e provando a colpire in contropiede come una provinciale qualunque, neanche ci fosse il Barcellona di fronte… Ed ha fallito. Se si considera poi che una rete a partita l’Inter la subisce sempre e che nelle ultime quattro non ha mai segnato, ad oggi ribaltare la situazione e passare il turno appare una missione impossibile. Intanto ricominciano gli appelli ai tifosi a riempire lo stadio e supportare la squadra, come se finora il popolo interista non abbia assicurato il suo appoggio a Zanetti e compagni. Ma dopo l’ennesima sconfitta – sesta in sette gare – la pazienza comincia a scarseggiare, visto che risultati e prestazioni restano scadenti. Le scelte e le dichiarazioni di Claudio Ranieri, poi, stanno esasperando l’ambiete: perchè puntare su Zarate, che non era titolare da novembre, nella partita più importante della stagione? Perchè schierare un tridente che ha fatto un gol a testa finora? Perchè, dopo il Bologna, nemmeno contro il Marsiglia ha fatto le tre sostituzioni? Perchè i senatori non riposano mai? Perchè continuare a dire che l’unica cosa negativa è il risultato, ma la prestazione è buona? Domande destinate a rimanere senza risposta…