Inter > Inter News > Caso Ibrahimovic: archiviazione per l’Inter

Caso Ibrahimovic: archiviazione per l’Inter

Gabriele Oriali - Getty Images

CASO IBRAHIMOVIC / MILANO – Giornata convulsa in casa Inter. Il Procuratore Federale ha archiviato il procedimento sulla società nerazzurra in merito all’acquisto nell’estate 2006 di Zlatan Ibrahimovic. Deferito invece Lele Oriali, all’epoca dei fatti direttore sportivo dei nerazzurri ‘per aver retribuito l’Agente Raiola, Agente di calciatore di Ibrahimovic, e per esso la società Prodigest Ltd, per l’acquisizione all’FC Internazionale Milano del medesimo calciatore Ibrahimovic, con ciò, peraltro, determinando una situazione di conflitto di interessi, in violazione dell’art. 1, comma 1, del C.G.S. previgente, degli artt. 3, comma 2, e 10′. Deferimento anche per il vicepresidente dell’Inter Rinaldo Ghelfi, in merito al trasferimento di Mariga dal Parma nel gennaio 2010 ‘per non essersi assicurato che il nominativo dell’agente sig. Claudio Peverani, della cui opera la società dallo stesso rappresentata si è avvalsa, fosse chiaramente indicato nell’accordo di partecipazione stipulato tra Parma F.C. S.p.A. e Football Club Internazionale Milano S.p.A. avente ad oggetto la cessione in comproprietà del sig. Mariga Mc Donald,  nonché nel contratto recante  pari data tra la stessa società ed il calciatore appena indicato,  in violazione dell’art. 1, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art.  16, comma 3, del regolamento Agenti di calciatori in vigore dall’1.2.2007 al 7.4.2010, nonché dell’art. 93, comma 1, delle N.O.I.F’.

 

R.A.