Inter > Inter News > Inter-Marsiglia, conferenza Ranieri: “C’è aria positiva, non deluderemo. E non mi gioco il futuro”

Inter-Marsiglia, conferenza Ranieri: “C’è aria positiva, non deluderemo. E non mi gioco il futuro”

Claudio Ranieri - Getty Images

INTER-MARSIGLIA, CONFERENZA RANIERI / MILANO – E’ la partita che vale una stagione. Dopo essere tornati alla vittoria in campionato, l’Inter è chiamata a ribaltare l’1-0 subito al ‘Velodrome’ dal Marsiglia nell’andata degli ottavi di finale di Champions League e proseguire l’avventura europea.
“Cercheremo di far gol senza subirlo, sappiamo tutto del Marsiglia: sappiamo che loro sono pericolosi in contropiede, conosciamo i loro punti forti e quelli deboli – esordisce Claudio Ranieri in conferenza stampa – Ci saranno più partite nella partite sia nel primo che nel secondo tempo, noi dovremo essere sempre concentrati e determinati: la cosa importante sarà non prendere gol e mettergli pressione”. Come sempre nessuna indicazione sulla formazione titolare: “Pazzini e Forlan hanno caratteristiche diverse, domani sceglierò chi giocherà. Poli? Sta facendo bene in campionato, potrebbe avere una chance anche in Champions. Maicon sta bene e si è allenato bene, oggi aveva qualche dolorino e quindi ha lavorato a parte, ma domani sarà a disposizione”.

MORALE ALTO – Dopo un lungo periodo negativo l’Inter è tornata alla vittoria venerdì contro il Chievo, un successo che fa morale e dà fiducia per la rimonta in Champions: “Rispetto all’andata è una gara diversa, sembra quasi essersi ribaltata la questione: noi venivamo da risultati negativi mentre ora c’è un’aria positiva – prosegue Ranieri – Il Marsiglia invece ha perso quattro partite di seguito, mentre prima dell’andata non perdevano da novembre. Noi siamo determinati a passare il turno, la squadra non deluderà. Io ho sempre perso contro Deschamps? Prima o poi cambia il vento… Aver segnato nel finale col Chievo è stato un messaggio ulteriore che vogliamo dare: ci crediamo fino all’ultimo, i ragazzi hanno dato dimostrazione che non si arrendono mai. Passare ai quarti sarebbe una grossa iniezione di fiducia per  il finale di stagione”.

FUTURO, SNEIJDER E TIFOSI – Secondo una parte della critica il match contro il Marsiglia sarà decisivo per il futuro di Claudio Ranieri, che in caso di eliminazione potrebbe essere esonerato: “Non ho mai avuto la sensazione di giocarmi il futuro domani, non conta nulla: io faccio parte dell’Inter quest’anno ed il prossimo – risponde il tecnico testaccino prima di parlare della grande prestazione di Sneijder contro il Chievo – E’ stato ovunque, in attacco ed in difesa, è stato rapido a verticalizzare, aveva tanta voglia. Quindi avevo ragione io: quello di prima non il vero Sneijder, mentre questo è un giocatore che cambia il volto di qualsiasi squadra. Ovviamento ciò era dovuto al grosso infortunio che ha avuto e che gli è costato più partite per salire di standard, sono sicuro che il gol è molto vicino“. Infine un nuovo appello ai tifosi: “So che sono stati già venduti tanti biglietti e spero che ci sarà il tutto esaurito: abbiamo bisogno del loro incitamento dal primo all’ultimo minuto per rimotare il risultato: tutti insieme è più bello”.