Inter > Inter News > Inter-Marsiglia, le pagelle: Proença fiscale, tranne su Brandao…

Inter-Marsiglia, le pagelle: Proença fiscale, tranne su Brandao…

Pedro Proenca - Getty Images

PAGELLE INTER-MARSIGLIA / MILANO – Beffa nel finale, forse immeritata, per un Inter sfortunata che recrimina sul fallo netto di Brandao su Lucio che ha permesso al Marsiglia di raccogliere più di quanto seminato. Grosse perplessità sulla conduzione di gara estenuante dell’arbitro portoghese Proença e degli assistenti, con continue interruzioni e decisioni dubbie. Buono l’impatto sulla gara nella ripresa di Obi e Pazzini, entrati rispettivamente al posto degli spenti Sneijder e Forlan. Non benissimo Maicon e Stankovic, per i francesi bene Mandanda (strepitoso nei primi 10′) Azpilicueta e Diarra.

 

Julio Cesar 6 Poco impegnato, si distende sul colpo di testa di Diarra nella ripresa; poco o quasi da fare sul tiro vincente di Brandao.
Maicon 5 Cerca qualche scambio sulla destra senza affondare nella prima frazione, cerca di incidere di più nella fase cruciale della gara a fasi alterne. 
Lucio 6 Si affida spesso alla soluzione lunga, rischia poco in difesa fino al netto fallo di Brandao su di lui, non certo concentratissimo, che costa l’eliminazione.
Samuel 6 Bene in chiusura nel corso di tutta la gara, legge però male la palla più importante della gara sul gol di Brandao ponendosi dietro a Lucio e intervenendo quando ormai è troppo tardi.
Nagatomo 6 Tartassato dalla terna nel primo tempo, cresce nel secondo tempo in fase propositiva.
Zanetti 6 Insolitamente falloso il capitano, complice anche la conduzione fiscale di Proença; spinge di più nella prima frazione.
Stankovic 5,5 Gioca tanti palloni ma effettua troppi lanci lunghi buttati in avanti il più delle volte senza esiti positivi.
Poli 6 Recupera ottimi palloni, poco supportato dai compagni di reparto in fase di possesso.
> dal 74′ Cambiasso sv Occasione di testa a 5′ dal termine, comunque non giudicabile.
Sneijder 5 Pazzesca occasione a inzio gara all’interno dell’area piccola, poi stenta a rifornire gli attaccanti; inizia male la ripresa, esce per infortunio.
> dal 57′ Obi 6,5 Cambia la gara dando una grossa sterzata alla manovra offensiva della squadra.
Forlan 5,5 Si vede solo con una torsione di testa a fine primo tempo ma corre molto su tutto il versante offensivo, non prende benissimo la sostituzione.
> dal 57′ Pazzini 6,5 Si prende molti falli facendo salire bene la squadra con belle aperture sugli sterni, rigore del 2-1 inutile.
Milito 6 Clamorosa soluzione aerea al 10′ che trova la risposta di Mandanda, fatica a rendersi pericoloso poi arriva l’1-0 di rapina.

Ranieri 6 Cambi azzeccati questa volta, la squadra meritava qualcosa di più dalla dea bendata.

 

MARSIGLIA

Mandanda 7 Strepitoso salvando d’istinto due reti nei primi dieci minuti, puo’ solo toccare il tap-in vincente di Milito; costretto all’espulsione atterrando Pazzini allo scadere.
Azpilicueta 6,5 Bene sia in fase di copertura che in appoggio.
Diawara 6 Difficile superarlo con i palloni aerei.
N’Koulou 6 Non sempre aggraziato tecnicamente, efficace nelle respinte.
Morel 6 Prestazione sufficiente sull’out di sinistra.
Diarra 7 Grandi recuperi in mezzo al campo gestendo molto bene anche il pallone.
Mbia 6 Lavoro sporco in mezzo al campo recuperando qualche buon pallone.
Amalfitano 6 Aiuta molto i due mediani in copertura.
Valbuena 5,5 Poco vistoso rispetto alle sue doti tecniche.
> dal 77′ Cheyrou sv
A. Ayew 6 Apre il festival del ‘mi butto giù per terra’ guadagnando minuti preziosi nel primo tempo.
> dal 94′ Braciliano sv
Remy 5,5 Si vede solo con un colpo di testa al 20′ di poco a lato.
> dall’87’ Brandao 6,5 Si fa trovare pronto al punto giusto mettendo a segno il gol qualificazione in maniera fortunosa.

Deschamps 6 La sua squadra parte in maniera sbarazzina tuttavia senza rendersi particolarmente pericolosa. Gol qualificazione fortunoso.

 

Arbitro Proença e assistenti 4,5 Direzione poco ‘europea’ con continue interruzioni di gioco. Primo assistente fiscale con Nagatomo ravvisando falli inesistenti nel primo tempo; pochi i 2′ di recupero nel primo tempo viste le numerose interruzioni. Non va meglio nella ripresa, ciliegina sulla torta il pareggio di Brandao viziato da netto fallo su Lucio.

 

Giacomo Indiveri