Inter > Inter News > Inter, da Isla a Lucas: una spesa da 96 milioni di euro

Inter, da Isla a Lucas: una spesa da 96 milioni di euro

Massimo Moratti - Getty Images

INTER LUCAS ROSSI LAVEZZI ISLA MORATTI / MILANO – Sono innumerevoli i nomi dei giocatori che da qualche tempo circolano per l’Inter, per la squadra che verrà, per il cosiddetto anno zero. Inevitabilmente, per poter chiudere con questa fallimentare stagione, bisognerà ripartire solamente da quel piccolo gruppetto di giocatori che ancora potranno dare qualcosa alla causa nerazzurra, mentre per gli altri non dovrà più esserci spazio già a partire da giugno, altrimenti si correrà il rischio di vedere nel prossimo anno gli stessi errori e le stesse mancanze a cui abbiamo già assistito in questa stagione. Sui partenti se n’è già discusso un’infinità di volte, il problema ora sarà capire su chi e con quanto Moratti dovrà puntare per ricostruire, anzi rifondare la ‘Beneamata‘. E’ forse proprio da questi due aspetti che iniziano a sorgere i primi problemi: da Isla a Lucas, passando per M’Vila e Lavezzi, ecco solo quattro dei possibili obiettivi di mercato della società nerazzurra, rigorosamente ognuno con un ruolo diverso dall’altro. Stiamo parlando indubbiamenti di ottimi giocatori, ma che giustamente hanno un prezzo, un prezzo molto alto. Partendo dal jolly dell’Udinese: costo di partenza fissato sui 15 milioni di euro, considerando che il valore del suo cartellino potrà addirittura lievitare, vista la concorrenza di club stranieri. Sarebbe sciocco pensare che l’infortunio al crociato potrebbe abbassare le pretese del club friuliano, la famiglia Pozzo sa come vendere i suoi gioielli, vedi Sanchez al Barcellona l’estate scorsa. Come non parlare di Lucas, talento del San Paolo, che a soli 20 anni vale già 30 milioni di euro, cifra assai esosa, soprattutto per la mancanza di esperienza nel calcio europeo, che non ha nulla a che vedere con quello brasiliano.

In lizza anche M’Vila, fedelissimo di Blanc nella nazionale francese, è tra i quattro il giocatore con le caratteristiche che più mancano alla rosa all’Inter: anche in questo caso il prezzo non scende sotto i 20 milioni di euro, cifra che sarebbe da considerare come un ottimo investimento, sia per l’età del francese (a giugno ne compirà 22, ndr), che per le qualità dimostrate dal franco-congolese in partite di livello internazionale. Per ultimo Ezequiel Lavezzi, per il quale il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, farebbe carte false pur di venderlo a qualche altra squadra, al di là delle dichiarazioni di circostanza rilasciate ai media. Per l’argentino, il principale trascinatore della squadra di Mazzarri, servirà un esborso superiore ai 25 milioni di euro, 31 sono invece i milioni previsti dalla clausola rescissoria. Isla, Lucas, M’Vila e Lavezzi: una spesa di 96 milioni di euro circa. Moratti sarà disposto a investire tante risorse economichein un periodo non facile sotto l’aspetto finanziario? Domanda legittima, la risposta forse già la conosciamo, ma saranno solo le prossime mosse di mercato a dirci se il presidente nerazzurro è intenzionato o meno a spendere queste cifre per rilanciare la sua Inter, sia per il presente, che per il futuro.

 

 

Raffaele Amato