Inter > Inter News > Calciomercato Inter, Simoni su Stramaccioni ed esonero Ranieri: “Sbagliato puntare ora su di lui”

Calciomercato Inter, Simoni su Stramaccioni ed esonero Ranieri: “Sbagliato puntare ora su di lui”

Luigi Simoni - Getty Images

RADIOCALCIOMERCATO.IT SIMONI ESONERO RANIERI STRAMACCIONI / ROMA – In seguito all’esonero di Ranieri e all’arrivo di Stramaccioni, ‘RadioCalciomercato.it’, la radio web ufficiale di ‘calciomercato.it’, ha contattato in esclusiva Gigi Simoni, ex tecnico dell’Inter con la quale vinse la Coppa Uefa del 1998 con Ronaldo grande protagonista. Queste le parole dell’ex allenatore nerazzurro: “Dispiace sempre quando un allenatore viene esonerato, l’ho vissuta anche io sulla mia pelle… – dice Simoni -. Però a dieci giornate dalla fine io non l’avrei fatto. Stramaccioni? E’ un ragazzo di cui ne parlano tutti molto bene – ammette -, ma ci sono diverse differenze sostanziali tra allenare la Primavera e la prima squadra; gli auguro di fare bene ma questa decisione mi pare troppo affrettata. Mi sembra che l’Inter abbia dei problemi a proseguire un certo tipo di strada: deve iniziare un nuovo percorso di costruzione con i giovani, con l’impegno di dare spazio a determinati giocatori che la società vuole. A Ranieri non lo puoi chiedere, a un ragazzo contentissimo ed emozionatissimo per questo ruolo invece lo puoi chiedere”. Su Moratti: “Impulsivo? Il presidente è una persona in gamba, credo che sappia ciò che sta facendo. Il mancato incarico a Baresi? Mi lascia perplesso, ma ripeto, credo che Moratti sia consapevole della scelta che ha fatto. Per allenare ci vogliono valori, esperienza, saper guidare il gruppo e saper gestire i momenti critici di una partita o di una stagione… Se Moratti ha scelto così reputa che sia idoneo per poter allenare i nerazzurri”.

Stefano Migheli