Inter > Inter News > Inter, big e giovani da (ri)valorizzare: la Stra… mission

Inter, big e giovani da (ri)valorizzare: la Stra… mission

Douglas Maicon - Getty Images

INTER BIG GIOVANI STRAMACCIONI / MILANO – L’annuncio ufficiale è arrivato da poche ore, ma per Andrea Stramccioni il duro lavoro comincerà fin da subito: l’impresa sarà ardua, ma non per questa insormontabile. Moratti avrà sicuramente chiesto al giovane tecnico di rivalorizzare il patrimonio calcistico dell’Inter, pesantemente svalutato dalle vecchie gestioni e dagli errori commessi in sede di calciomercato. Tanti sono i giocatori finiti nell’ombra, al pari di una stagione fin qui disastrosa, basti pensare a Ranocchia – relegato nelle riserve da molto tempo – o ai casi di Maicon e Sneijder, brutte copie dei grandi campioni di due anni fa. Lo stesso discorso andrebbe fatto per Pazzini, divenuto ormai un attaccante di media caratura, idem per i vari Forlan, Cambiasso e Lucio. A ‘Strama’ spetterà anche l’arduo compito di dare un’identità al discontinuo Alvarez, per il quale in estate la società nerazzurra ha investito una somma assai rilevante, così come per Guarin, il quale potrà essere – conoscendo le qualità del colombiano – il giocatore su cui puntare già dalla prossima gara contro il Genoa. Non solo big o semi-big, il giovane tecnico lavorerà anche per inserire i migliori talenti della Primavera, squadra allenata fino a ieri: Duncan, Bessa, Longo, Pecorini, Crisetig, solo per citarne alcuni. Su di loro – attraverso un graduale inserimento – l’Inter punterà per il futuro, per un domani non troppo lontano.

 

Raffaele Amato