Inter > Inter News > Inter, presente e futuro: Andrea Stramaccioni

Inter, presente e futuro: Andrea Stramaccioni

Andrea Stramaccioni - Foto Interlive.it

INTER PRESENTE FUTURO STRAMACCIONI / MILANO – La scelta coraggiosa è finalmente arrivata. Massimo Moratti ha così deciso di dare un taglio netto col passato, decidendo di affidare il presente e il futuro ad Andrea Stramaccioni, giovane allenatore – a gennaio ha compiuto 36 anni – con il quale poter finalmente cominciare un nuovo percorso. E’ finita un’era e questo il patron nerazzurro, seppur in ritardo, lo ha finalmente capito: è terminata l’epoca delle grandi spese, quella degli acquisti di Ibrahimovic ed Eto’o, ma soprattutto quella degli allenatori pagati a peso d’oro. Adesso è giunto il momento di ripartire da zero, con nuove idee e una nuova filosofia di gioco, non più impostata su ultratrentaduenni ma su giovani di belle speranze, e perché no, anche di grandi prospettive. Moratti ha scelto la via dell’entusiasmo, abbandonando quella della depressione e della deprimenza sportiva che ormai si era incastonata alla ‘Pinetina’: via Ranieri, che negli ultimi mesi aveva mostrato tutti i suoi limiti tattici e tecnici, dentro la gioventù, quella degli ‘Only the brave‘. Il futuro dell’Inter dovrà partire proprio da quei successi che ha saputo ottenere la Primavera di Stramaccioni, da quei giovani pieni di spirito e voglia di emergere, requisiti tristemente spariti nell’Inter dei grandi, quella del Maicon che passeggia in mezzo al campo, e quella di un Forlan che si rifuta di dare una mano ai suoi compagni. Il coraggio e l’entusiasmo sono i primi colpi di mercato per la prossima stagione… a firma di Massimo Moratti.

 

Raffaele Amato