Inter > Inter News > Inter, rescissione… pagata e addio: la triste storia di Ranieri

Inter, rescissione… pagata e addio: la triste storia di Ranieri

Claudio Ranieri - Getty Images

INTER RESCISSIONE CLAUDIO RANIERI / MILANO – L’addio di Claudio Ranieri alla panchina dell’Inter era ormai assodato, seppur nessuno si sarebbe aspettato una scelta così immediata e radicale del presidente Moratti. Il presidente nerazzurro e il tecnico romano hanno raggiunto un accordo sulla rescissione del contratto, un’intesa a lieto fine soprattutto per Ranieri, il quale percepirà le mensilità rimanenti di questa stagione e buona parte dello stipendio relativo al prossimo anno. Il patron nerazzurro è giunto a questa decisione dopo gli ultimi tribolati mesi vissuti dalla squadra, apparsa sempre sfiduciata e senza una precisa identità: l’avventura, anzi la triste storia del testaccino con la ‘Beneamata‘ è durata appena sei mesi, periodo breve ma dove l’ex tecnico – a parte le sette vittorie consecutive tra dicembre e gennaio – non ha mai saputo dare la scossa a un gruppo senza motivazioni, mostrandosi poco coraggioso in molte scelte, sia tecniche che tattiche. L’ultima sconfitta, contro i rivali storici della Juventus, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, goccia che è diventata oceano con i cambi inspiegabili a partita in corso di Obi e Poli, ennesimi errori di una lunga serie.

 

R.A.