Inter > Inter News > Inter-Siena 2-1, Stramaccioni: “Grossa crescita, non parlate di vecchietti”

Inter-Siena 2-1, Stramaccioni: “Grossa crescita, non parlate di vecchietti”

Andrea Stramaccioni - Getty Images


INTER-SIENA 2-1, PARLA STRAMACCIONI / MILANO – Sedici gol in tre partite. Da quando c’è Andrea Stramaccioni sulla panchina dell’Inter il pubblico non si annoia mai e, visti i risultati delle altre squadre, il successo 2-1 contro il Siena riapre il discorso terzo posto: “Sicuramente la partita si era messa in salita, prendere gol dopo 5 minuti è un bell’handicap, ma la vittoria è meritata, abbiamo fatto un gran secondo tempo – dichiara il tecnico nerazzurro a ‘SkySport’ – La squadra è stata sempre viva, ha fatto sempre la partita contro una delle squadre più in forma del campionato: c’è stata una grossa crescita. Troppi vecchietti in campo? No, anche oggi c’erano Obi, Alvarez… Un allenatore deve guardare lo stato di forma dei giocatori e mettere in campo i migliori: Stankovic e Cambiasso hanno fatto una grande partita, poi Zanetti è il più giovane di tutti”. Qualcosa da rivedere ancora in fase difensive nelle ripartenze: “E’ normale che attaccando con 7-8 giocatori concediamo qualcosa, ma mi tengo stretto il bel passo avanti fatto sul piano del gioco. Udinese? Con un campionato così ogni partita è decisiva, adesso però è importante che l’Inter sia sempre propositiva, sebbene oggi siamo stati anche sfortunati: due cambi obbligati per gli infortuni di Obi e Samuel… Ma siamo stati brillanti, abbiamo lottato e cercato sempre il secondo gol, quindi vedo il bicchiere mezzo pieno – conclude Stramaccioni spiegando perchè Milito e Pazzini non giocano insieme dall’inizio – In questo momento preferisco giocare dal primo minuto con una punta centrale e due laterali, Giampaolo son due partite che entra e dà un grande contributo, ma per ora ho scelto Diego come centravanti”.

M.R.