Inter > Inter News > Inter, Zanetti: “Servirà una grande squadra. Vorrei lasciare da vincente. Sulla Juve…”

Inter, Zanetti: “Servirà una grande squadra. Vorrei lasciare da vincente. Sulla Juve…”

Javier Zanetti - Getty Images

INTER, PARLA JAVIER ZANETTI / MILANO – ‘Un capitano, c’è solo un capitano’, così cantano i tifosi dell’Inter. Javier Zanetti spera di sentire ancora a lungo questo coro, anche se l’età comincia a farsi sentire : “Ogni tanto penso al mio ritiro dal calcio – ha ammeso l’argentino, come riporta ‘Inter.it’ – Fisicamente sto bene, quindi non posso dire cosa accadrà in futuro. Mi piacerebbe lasciare da vincente, un po’ come successo a Del Piero“. Appendere le scarpe al chiodo non rappresenta il presente di Zanetti, ciò che più conta adesso è l’attualità, e cosa potrà servire all’Inter per ripartire dopo questa terribile e fallimentare stagione: “Per puntare a grandi traguardi dobbiamo crescere e superare le difficoltà. Servirà una rosa importante, visto che poi dovremo affrontare due turni preliminari di Europa League”. L’Inter del futuro potrà forse contare su Lavezzi e Destro, ma perderà sicuramente la grinta e la determinazione di Lucio: “Se il ‘Pocho’ dovesse arrivare sarebbe un grande acquisto – ha sottolineato il capitano – Destro merita un palcoscenico importante, soprattutto per quello che ha fatto vedere a Siena. Sono dispiaciuto per l’addio di Lucio, lui ha dato tanto a questo club” Silvestre il suo erede? “Matias è pronto per un avventura così importante”.  Battuta finale sulla polemica aizzata dalla Juventus in merito alle tre stelle sulla maglia: “Contenti loro… Ma basta pensare al passato, sappiamo quello che è successo. Quest’anno hanno meritato lo scudetto”, la risposta di Zanetti.

 

R.A.