Inter > Inter News > Inter, pagella stagione 2011-12: Forlan

Inter, pagella stagione 2011-12: Forlan

Diego Forlan - Getty Images

INTER PAGELLA FORLAN / MILANO – Acquistato in estate come sostituto di Eto’o, l’attaccante dell’Inter Diego Forlan si è rivelato un autentico flop del già sciagurato mercato nerazzurro. Forse un’annata contraddistinta dalla parabole discendente del 33enne centravanti uruguaiano, ben due volte ‘Scarpa d’oro’ con le maglie di Villarreal e Atletico Madrid, che già nella passata stagione, proprio con i ‘Colchoneros’, aveva mostrato i primi segnali decadenza, soprattutto fisica. L’alibi di essere schierato fuori ruolo largo in attacco non regge, come se già con l’Uruguay non lo facesse… lui che accanto alla nomea di bomber è dotato anche di tecnica da seconda punta. Anche quando adoperato al centro dell’attacco, poche volte a dire il vero, Forlan non ha mai punto, con appena 2 reti stagionali all’attivo (nella prima giornata a Palermo e in piena crisi a San Siro contro il Catania dando il via alla rimonta e al pareggio nerazzurro). E dire che la stagione non era iniziata maluccio (nonostante fu vittima involontaria della clamorosa svista di Branca & C. per l’impossibilità di inserirlo nella lista Champions ndr), con un gol ai rosanero e un paio di buone prestazioni nelle prime giornate; poi l’infortunio a ottobre con l’Uruguay ha aperto i battenti ad un’amara stagione, e se non bastasse la ricaduta a gennaio alla vigilia degli ottavi di Coppa Italia contro il Genoa. Poi i mugugni, il ‘presunto’ rifiuto ad entrare dalla panchina nella gara interna pareggiata contro l’Atalanta, ‘mostrando un grosso spirito di sacrificio’ nei confronti dell’ambiente e di Ranieri. Finirà la villeggiatura milanese, o Stramaccioni lo rivaluterà come attaccante centrale? Sperando che batta il suo secondo record negativo di reti (0 nella sua prima stagione a Manchester United), voto finale: 4.

 

Giacomo Indiveri