Inter > Inter News > Calciomercato Inter, da M’Vila a de Jong: muscoli e grinta per il centrocampo

Calciomercato Inter, da M’Vila a de Jong: muscoli e grinta per il centrocampo

Yann M’Vila

CALCIOMERCATO INTER RINFORZI PER IL CENTROCAMPO / MILANO – Stramaccioni è pronto a varare un’Inter d’attacco, di estro e di fantasia. Per vincere, o quantomeno per cercare di bissare i successi di un tempo, la squadra nerazzurra dovrà ritrovare un equilibrio tattico e difensivo. Le migliori armi dell’Inter passate, quelle targate Mancini e Mourinho, erano indubbiamente i vari Cambiasso e Zanetti, oltre ai fuoriclasse Ibrahimovic ed Eto’o. I due argentini garantivano organizzazione e copertura al reparto arretrato, che disponeva comunque del colosso Samuel – quello di ora è un po’ acciaccato per via dell’età e dei numerosi infortuni – e dei lottatori Materazzi e Lucio.

Primo obiettivo del calciomercato Inter targato Strama è appunto ritrovare il giusto mix tra attacco e difesa, attraverso l’inserimento di due o tre centrocampisti dotati di grinta e forza fisica. Guarin sarà sicuramente un elemento su cui puntare, ma lui solo potrebbe non bastare. Ecco perché, la società sta valutando una serie di nomi sul mercato dei cosiddetti mediani: il sogno della Beneamata – stando a quanto riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’ – è il roccioso centrocampista del Rennes, Yann M’Vila. Personalità da vendere (forse anche troppa, ndr), grandi doti fisiche, e soprattutto ampi margini di miglioramento, essendo un giocatore molto giovane, 22 anni per la precisione. Il problema principale è il costo del cartellino, circa 20 milioni di euro, aggiunti a una folta e agguerrita concorrenza, Arsenal in primis. L’obiettivo numero uno, forse perché più raggiungibile, è Nigel de Jong del Manchester City. In scadenza di contratto nel 2013, l’olandese rappresenterebbe il mastino di centrocampo tanto richiesto dal tecnico interista. E’ in vendita, potrebbe costare poco più di 10 milioni di euro.

L’ultima idea di mercato del club nerazzurro porta il nome di Lassana Diarra, mediano in scadenza (nel 2013, ndr) col Real Madrid. L’ostacolo principale deriva dal suo alto ingaggio, troppo per le casse dell’Inter, soprattutto ora, in piena austerity tecnica ed economica. La dirigenza nerazzurra potrebbe pensare di risparmiare sul fronte acquisti, integrando in prima squadra il baby talento Duncan, centrocampista tuttofare della Primavera, stimato e apprezzato da Stramaccioni. Infine, occhio al possibile ritorno di Mariga, anche lui giudiacato positivamente dal mister romano. Il mediano del Kenia però, non ritornerà prima di ottobre per via della rottura del crociato anteriore. Qualcosa si muove, qualcosa bolle in pentola…

 

Raffaele Amato