Inter > Inter News > Calciomercato: Inter, quanto mi costi!

Calciomercato: Inter, quanto mi costi!

Massimo Moratti (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER COSTI INGAGGI ALTI/ MILANO – La ricostruzione dell’Inter sta trovando e troverà molte difficoltà. Le disponibilità finanziarie di Moratti, e del calcio italiano in generale, non sono più quelle di un tempo. Mancano risorse e idee, aggiunte al fatto che, in Italia si è speso, e si spende tuttora, tanto e male per gli ingaggi dei giocatori. Un male difficilmente curabile nel giro di poco tempo, un problema enorme per l’Inter, che spesso e volentieri non può acquistare sul mercato poiché nel bilancio c’è la zavorra del massiccio monte stipendi, vero tallone d’Achille della società nerazzurra. Secondo una rapida stima fatta dalla ‘Gazzetta dello Sport’, nella rosa della Beneamata ci sono otto giocatori con un ingaggio altissimo, se si pensa all’età e all’effettivo rendimento sul campo. Perché, diciamocela tutta: pagare 12 milioni d’ingaggio a uno come Eto’o – che ti fa vincere le partite da solo – è un lusso che puoi anche permetterti. Semmai, il problema sorge quando a prendere cifre del genere sono giocatori dal rendimento altalenante (per usare un eufemismo, ndr), come nel caso di Sneijder e di Forlan. Proprio l’olandese guida la classifica degli otto super ingaggi del club nerazzurro: 6 milioni di euro l’anno (quasi 12 lordi per la società, ndr), seguiti dai 4,5 di Julio Cesar e dai 4 di Maicon. Dietro questo tris di ‘settebello a denari’, vi è un poker di 3,5 milioni l’anno, composto da Chivu, Forlan, Lucio e Stankovic. Il più povero di tutti è Giampaolo Pazzini, con uno stipendio da 2,5 milioni. Per una spesa totale di circa 62 milioni lordi, 31 calcolandoli al netto.

Ognuno di loro, con una buona offerta, potrebbe lasciare Milano, forse senza troppi rimpianti del presidente Moratti, il quale ha necessità di alleggerire il bilancio, per poter tornare alla carica sul mercato. Sneijder è, tra gli otto, l’unico che potrebbe avere delle richieste, e che, potrebbe essere venduto a una grande cifra (non oltre i 25 milioni di euro, ndr). Per gli altri, tante voci ma zero proposte. L’età avanzata ha pure il suo peso: 34 anni Julio Cesar, 31 Maicon, 31 Chivu, 33 Forlan, 34 Lucio, 33 Stankovic. Quasi 28 Pazzini, ma il bomber ha vissuto una stagione a dir poco fallimentare, che indubbiamente grava sul suo attuale valore di mercato.

 

Raffaele Amato