Inter > calciomercato Inter > Calciomercato, nostalgia Destro: “Aver giocato nell’Inter…”

Calciomercato, nostalgia Destro: “Aver giocato nell’Inter…”

Mattia Destro (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER MATTIA DESTRO FUTURO / MILANO – Il destino di Destro è diviso tra Milano e Torino. Il giovane attaccante è al centro di un duello di mercato tra le due rivali storici, Inter e Juventus. Cresciuto nelle giovanili nerazzurre, il bravo Mattia per esplodere nel nostro calcio ha dovuto calcare i campi della calma e tranquilla Siena, piazza ideale per chi ha bisogno di fiducia e tranquillità da ambiente e tifosi per poter dimostrare tutte le proprie qualità. Dalla Toscana alla Liguria, il passo è breve. Anche perché, il proprietario del suo cartellino è Enrico Preziosi, mangia-allenatori e mangia-giocatori, nonché, anzi soprattutto, presidente del Genoa. La società rossoblu sa benissimo di avere fra le mani un gioiello di grande valore, e, giustamente, vorrebbe privarsene solo al giusto costo. Lui, Destro, è in mezzo a due fuochi: un club come la Juventus è difficile da rifiutare, così come sarebbe difficile dire ‘no’ al club che lo ha cresciuto e lo ha lanciato ai massimi livelli. Il primo amore però non si scorda mai, tant’è che ieri sera, nella semifinale playoff del campionato Primavera, l’attaccante marchigiano era in tribuna ad assistere al derby fra Inter e Milan, terminato poi con la vittoria al fotofinish della squadra allenata da Bernazzani (4-3 per la cronaca). Mattia era lì, forse nostalgico dei bei tempi andati, anche se, viste le sue qualità, altre soddisfazioni di certo non mancheranno nella sua carriera. Ovviamente, alcuni cronisti, notandolo tra il pubblico, non hanno potuto evitare di fargli qualche domanda. Il suo futuro si saprà a breve, o almeno si spera: “L’interesse di tante società mi lusinga molto – come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ – Sei venuto per incontrare l’Inter? No, solo per vedere la partita. Però, aver giocato con la maglia nerazzurra…”. Qualche sorriso, qualche ammiccamento, nulla più. Inter e Juve lo aspettano a braccia aperte. Destro sogna… chissà quali colori.

 

Raffaele Amato