Inter > Inter News > Inter, Moratti elogia SuperMario: “Sono orgoglioso di lui. Volevo riprenderlo”

Inter, Moratti elogia SuperMario: “Sono orgoglioso di lui. Volevo riprenderlo”

Mario Balotelli ai tempi dell'Inter (Getty Images)

INTER MASSIMO MORATTI SU SUPERMARIO BALOTELLI/ MILANO – Mario Balotelli, genio e srlegotezza. Un campione unico, tanto che ha trascinato la Nazionale italiana di Prandelli alla finale dell’Europeo. Un rimpianto per Moratti, ma allo stesso tempo una gioia: “Sono orgoglioso e felice – ha dichiarato il presidente dell’Inter alla ‘Gazzetta dello Sport’ – Finalmente Balotelli ha trovato una casa: l’Italia. E’ cresciuto, maturato, con i suoi tempi ha saputo conquistare l’affetto e la stima di tutti. Ora, non sta sprecando più tutto il suo talento, la sua classe”. Un suo ritorno in futuro, ipotesi azzardata oggi come oggi: “Avei voluto riportarlo in nerazzurro – ha svelato Moratti – ma il Manchester City ha risposto negativamente. Il club inglese ha voluto tenerselo stretto”. Dal rimpianto Balotelli a Pirlo, un altro campione fanno partire troppo presto: “Se ci pentiamo noi, il Milan che dovrebbe fare? E’ comunque un grandissimo campione, dotato di una classe immensa“. Nella bella Italia di questo Europeo, c’è soprattutto la mano di Cesare Prandelli, accostato qualche mese fa alla panchina della Beneamata: ” Con il c.t. non ho mai avuto alcun tipo di contatto – ha dichiarato – Ho massima fiducia in Stramaccioni“.

 

Raffaele Amato