Inter > Inter News > Inter, Ferri: “Poco stile con Julio Cesar. Nerazzurri ancora dietro Juve e Milan”

Inter, Ferri: “Poco stile con Julio Cesar. Nerazzurri ancora dietro Juve e Milan”

Riccardo Ferri e Walter Samuel - Getty Images


INTER PARLA RICCARDO FERRI / MILANO – E’ un’Inter abbastanza diversa da quella della scorsa stagione quella che ha iniziato oggi il ritiro di Pinzolo. Intervenuto a RadioCalciomercato.it, l’ex difensore nerazzurro Riccardo Ferri ha commentato le operazioni di mercato e non solo: “Inaspettatamente l’Inter sta adottando una linea verde, mettendo a segno colpi importanti. Handanovic mi è sempre piaciuto, mentre Palacio conosce molto bene la seria A. Senza dimenticare il valore di Silvestre. L’Inter deve però anche monetizzare, ma ha adottato una strana linea su alcuni giocatori come Julio Cesar e Stankovic. Potrebbero crearsi malumori nello spogliatoio di Andrea Stramaccioni. C’era bisogno di cambiare in maniera graduale. Julio Cesar, ad esempio, si è risentito per la politica adottata dal club. Tutto sta avvenendo in maniera troppo frettolosa, con poco stile da parte della società nerazzurra. Si è arrivati al capolinea del rapporto con giocatori che hanno segnato la storia recente dell’Inter”.

CORSA SCUDETTO – “Non vedo l’Inter vicina a Juve e Milan, anzi. Con l’acquisto di Silvestre e Handanovic non puoi essere sullo stesso livello di Juve e Milan. Il fair play finanziario sta giocando un ruolo determinante nei confronti dei nerazzurri che adesso si ritrova con carichi finanziari al di sopra delle aspettative. L’organico del club meneghino è inferiore a quello delle rivali. Poi, ovviamente, può sempre succedere di tutto nel calcio”.