Inter > Inter News > Inter, fair play finanziario: ecco il piano nerazzurro

Inter, fair play finanziario: ecco il piano nerazzurro

Massimo Moratti (Getty Images)

INTER PIANO FAIR PLAY FINANZIARIO / MILANO – In vista dell’entrata in vigore ufficiale per la stagione 2013/14, prosegue il piano di adeguamento dei costi per l’Inter in vista dell’attuazione del fair play finanziario. Come dettagliato dal ‘Corriere dello Sport’, la priorità dei nerazzurri è stata evidente in queste prime settimane di mercato, ossia quella di abbassare notevolmente il tetto ingaggi con la cessione o lo svincolo di senatori illustri: un piano che sta già influendo sulle casse del club di Moratti con un risparmio del 30%, tenendo conto anche delle possibili cessioni di Maicon e Pazzini, o l’ulteriore sacrificio di cedere Sneijder o di svincolare Stankovic. Il buco di 30 milioni di euro, rappresentato dalla mancata partecipazione alla Champions League, potrà essere colmato attraverso l’ingresso di nuovi sponsor e dal contratto triennale per i diritti televisivi; introiti che potrebbero irrobustirsi se il cammino in Europa League durasse il più a lungo possibile. Ma è il progetto del nuovo stadio il fiore all’occhiello per le casse dell’Inter, un progetto che mira a dare garanzie economiche importanti alla società di Corso Vittorio Emanuele; un processo indispensabile, non solo per i nerazzurri, se si vorranno evitare delle multe per il mancato raggiungimento dei parametri del FFP.

 

Giacomo Indiveri