Inter > Inter News > Como-Inter 2-3, in gol Ranocchia, Nagatomo e Palacio

Como-Inter 2-3, in gol Ranocchia, Nagatomo e Palacio

Andrea Stramaccioni (Getty Images)

COMO-INTER 2-3 RANOCCHIA NAGATOMO PALACIO / COMO – Una buona Inter supera, seppur di misura il Como per 3-2 allo stadio ‘Sinigaglia’. Una vittoria che, stando al risultato sembrerebbe sofferta, se non fosse stata per la sensazionale gara del portiere dei lariani Micai. Stramaccioni si presenta con il conseueto 4-2-3-1 con Wesley Sneijder dal primo minuto e l’esordiente Mudingayi a far coppia sulla mediana con il ‘Guaro’ Guarin. Il tecnico romano lascia in panca capitan Zanetti, affidando la fascia esterna al giovane M’Baye con Ranocchia e Silvestre centrali e Nagatomo sulla sinistra. Mentre Coutinho, Sneijder, e Jonathan giostrano dietro l’unica punta Palacio. A portare i nerazzurri in vantaggio è il nipponico Nagatomo, al 6′,abile a correggere in rete (perfetto il tiro ad incrociare il secondo palo, ndr) una lunga palla di Guarin. Inter vicina al raddoppio al 12′ quando Micai si supera sulla doppia conclusione di Coutinho. Il raddoppio tarda ad arrivare per bravura dell’estremo difensore del Como che nulla può sull’incornata di Ranocchia al 28‘. Ultimo sussulto della prima frazione di gioco è la rete del Como con Schiavino, lesto a mettere alle spalle di Castellazzi un tiro carambolato di Tremolada. Nella ripresa comincia il walzer dei cambi, ma è ancora l’Inter a pungere con la rete del 3-1 firmata Rodrigo Palacio. L’argentino, in contropiede, buca Micai. Con i nerazzurri imbottiti di giovani c’è spazio anche per il minuto di gloria del comasco Mazzocca che, approfittando di un’errore di Bianchetti, trafigge Belec. Il triplice fischio finale del signor Borriello arriva dopo soli 3′ di recupero che sancisce il termine della gara con il punteggio a favore dei nerazzurri. Inter batte Como 3-2.

COMO (4-3-3)- 1 Micai; 2 Benvenga, 3 Marchi, 4 Ardito, 5 Schiavino, 10 Del Pivo, 7 Gammone, 8 Velardi, 9 Bardelloni, 10 Tremolada, 11 A.Donnarumma.
A disposizione: 12 Frattini, 13 Bellitta, 14 D.Donnarumma, 15 Ambrosini, 16 Sallaj, 17 Mazzocca, 18 Scialpi, 19 Fautario, 20 Petillo, 21 Cilfone, 22 Gotler.
Allenatore: Silvio Paolucci

INTER (4-2-3-1) – Castellazzi; Nagatomo, Silvestre, Ranocchia, Mbaye; Mudingayi, Guarin; Jonathan, Sneijder, Coutinho; Palacio.
A disposizione: 27 Belec, 32 Cincilla, 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 24 Benassi, 28 Pasa, 44 Bianchetti, 45 Forte, 46 Del Piero, 61 Garritano, 81 Longo, 88 Livaja.
Allenatore: Andrea Stramaccioni

Luigi Perruccio