Inter > Inter News > Calciomercato: Cassano, tentazione Inter! Ma…

Calciomercato: Cassano, tentazione Inter! Ma…

Antonio Cassano (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER ANTONIO CASSANO FUTURO MORATTI/ MILANO – “Certi amori non finiscono…”,cantava Galliani non più tardi di due giorni fa. Il ritornello della canzone di Venditti era stato intonato dal dirigente rossonero in merito a un possibile ritorno di Kakà al Milan. Il motivetto, ora, potrebbe essere accostato ad Antonio Cassano. Il barese e un suo vecchio amore, mai finito perché mai cominciato. L’Inter. L’attaccante ha il cuore nerazzurro, questo lo sanno tutti. Il suo destino almeno in un paio di circostanze si è incrociato con quello del club di Moratti, che non ha mai voluto intavolare una trattativa per portarlo alla Pinetina. Nel gennaio del 2006 ci provò Roberto Mancini, allora Cassano era una grande occasione di mercato. Voleva scappare da Roma, l’Inter con 5 milioni avrebbe potuto prenderlo, farselo impacchettare e spedire dalla famiglia Sensi in pochi minuti. Moratti, però, disse “no” al Mancio, e così il talento ingestibile prese il volo per Madrid. L’occasione ricapitò nuovamente nel gennaio 2011: a quel tempo, Cassano ruppe con Garrone e con la Samp, che pur di liberarsene era pronta a regalarlo. Nemmeno in quella circostanza, il club nerazzurro ne approfittò. A quel punto scese in campo il Milan. Operazione a costo zero, contratto fino al 2014. L’idillio coi rossoneri è durato poco, anzi, forse è già finito.

Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, Cassano vorrebbe andare via da Milanello, cambiare aria. Non si sente più parte integrante della squadra, a maggior ragione dopo le partenze illustri di Thiago Silva e Ibrahimovic. Dietro, ovviamente, ci sono anche problemi di natura economica, di un ingaggio da adeguare. La tentazione-Inter è forte, con Strama c’è stima e simpatia. Ma il suo possibile passaggio sull’altra sponda del Naviglio, ora come ora, è pura utopia. A Moratti, il genio di Bari ‘vecchia’ piace. Non abbastanza però, per pensare a un affondo nerazzurro. Oggi come in futuro. “Fanno dei giri immensi e poi…”.

 

Raffaele Amato