Inter > Inter News > Inter-CRCC, la burocrazia rallenta la fumata bianca

Inter-CRCC, la burocrazia rallenta la fumata bianca

Massimo Moratti consegna la maglia dell'Inter a Meng Fengchao

INTER-CRCC MORATTI / MILANO – Dovevano essere i due giorni appena trascorsi quelli utili per siglare il tanto atteso accordo tra l’Inter e la China Railway Construction Corporation. L’ennesimo slittamento aveva fatto suonare i primi campanelli di allarme, anche se a gettare acqua sul fuoco ci aveva pensato ieri sera il patron dei nerazzurri Moratti che, a ‘La Gazzetta dello Sport’, aveva affermato come l’incontro ci sia stato, ma solo per discutere di variazioni di budget. Pertanto, bisogna attendere per il passaggio del 15% di quote del pacchetto azionario nerazzurro al gruppo d’investitori cinesi. Azione che sembra rimandata. Nonostante la fumata grigia, dagli ambienti nerazzurri, non c’è la preoccupazione che il tutto possa saltare, visto che tra Moratti e il gruppo cinese ci sono accordi saldi, firmati il primo agosto scorso. Per il quotidiano torinese ‘Tuttosport’, i ritardi sarebbero legati a problemi burocratico-economici legati al passaggio di denaro tra gli investitori e la famiglia Moratti.

L.P