Inter > Inter News > Inter-Vaslui 2-2, le pagelle: Fredy il giaGUARO! Zanetti monster

Inter-Vaslui 2-2, le pagelle: Fredy il giaGUARO! Zanetti monster

Fredy Guarin (Getty Images)

PAGELLE INTER-VASLUI / MILANO – Un po’ di sofferenza per l’Inter come contro l’Hajduk ma uno strepitoso Guarin toglie le castagne dal fuoco col Vaslui e permette ai nerazzurri di qualificarsi alla fase a gironi di Europa League. Imprendibile capitan Zanetti che tratta i rumeni come birilli, generosa e a tratti di qualità la prova di Coutinho. Da rivedere Samuel, qualche problema per Jonathan e Nagatomo. Generosissima anche la prova di Palacio da unica punta coronata dal meritato gol dell’1-1. Serata da dimenticare per i portieri Castellazzi e Belec

 

Castellazzi 5 Costretto ad atterrare Antal lanciato a rete, intervento in parte evitabile che gli costa l’espulsione.
Jonathan 5,5 Solo una sortita offensiva degna di nota a fine primo tempo ma conclude male verso la porta; nella ripresa effettua delle belle chiusure difensive condite però da errori di misura.
> dall’82’ Ranocchia sv
Silvestre 6 Il primo ad arrivare sul pallone di testa in area nonostante qualche eccesso di preoccupazione nelle chiusure, discreto in fase di circolazione di palla.
Samuel 5 Subito traversa di testa al decimo su traversone di Cassano, pericolosamente in ritardo in due occasioni con i rumeni pericolosi verso l’area.
> dal 1′ st Guarin 7,5 Dà subito la scossa in mezzo al campo con personalità solo con qualche imprecisione nei suggerimenti; ci prova con una punizione velenosa alla distanza, partecipa al contropiede fulmineo del momentaneo pareggio. Poi sigla quello del 2-2 di prepotenza. Chapeau !
Juan Jesus 6 Determinato nelle chiusure a sinistra, nella ripresa spostato in mezzo al fianco di Silvestre effettuando buone chiusure aeree.
Zanetti 7 Semina il panico con le consuete serpentine in mezzo al campo sdraricando spesso il pallone al colosso N’doye; si ripete a inizio ripresa mettendo in mezzo un bel cross e un altro paio di serpentine mozzafiato. Che dire…
Cambiasso 6 Il primo della mediana a staccarsi per pressare il portatore di palla avversario, lesto a tornare in posizione.
Nagatomo 5,5 Prova generosa nella prima frazione anche se non brillantissima in un ruolo non nelle sue corde; non meglio nel suo ruolo sull’out di sinistra svirgolando spesso la sfera.
Coutinho 6,5 Sfiora il vantaggio alla mezzora con un morbido sinistro in area deviato dal portiere, poi bella azione personale sulla trequarti a fine primo tempo; nella ripresa è costretto a ripiegare in copertura sulla fascia sinistra, poi si fa tutto il campo in contropiede e serve l’assist a Palacio dell’1-1.
Cassano 6 Pennella un cross su punizione per l’incornata di Samuel che centra la traversa, duetta sullo stretto con Coutinho; costretto alla sostituzione dopo l’espulsione di Castellazzi.
> dal 33′ Belec 4,5 Spiazzato dal rigore di Stanciu, mai impegnato dai rumeni fino all’uscita a vuoto su corner che consente a Varela di insaccare; incertezza e qualche brivido nel finale. Esordio da dimenticare.
Palacio 6,5 Un paio di belle sgusciate al limite dell’area, stenta a farsi servire in profondità; compito ancor più duro nella ripresa quando si ritrova isolato in avanti impegnandosi a far salire la squadra. Giusto premio al suo sacrificio la bella rete del pareggio su contropiede siglata con tecnica e freddezza.

Stramaccioni 6,5 Qualche brivido in questa serata sulla falsa riga dell’Hajduk, ma per il tecnico scelte obbligate e giusto turn-over in vista della Roma. Buona reazione della squadra sospinta da uno strepitoso Guarin.

 

VASLUI

Straton 6,5 Si distende su Coutinho nel primo tempo, non si fa sorprendere dalla rasoiata su punizione di Guarin nella ripresa; strepitoso in tuffo su Palacio a 5′ dal termine.
Celeban 6 Roccioso nelel chiusure non disdegnando qualche inserimento offensivo non del suo repertorio.
Varela 6,5 Abile nel gioco aereo, incornata vincente per il 2-1.
Cordos 6 Non  molto aggraziato ma coraggioso negli interventi.
Salageanu 6  Spinge poco rispetto alla gara di andata.
Antal 6,5 Lesto ad inserirsi e a procurarsi il rigore, molto mobile sulla destra.
Cauè 6 Dà fastidio in mezzo al campo ai centrali nerazzurri.
> dal 57′ Sanmartean 6 Si apposta sulla trequarti infastidendo la fase difensiva nerazzurra.
Tukura 6,5 Grande fisicità in mezzo al campo, pericoloso sulle palle alte.
N’doye 7 Ci prova su punizione a inizio gara, si segnala come il più positivo tra i suoi.
Stanciu 6,5 Cerca bene i tagli in profondità per i compagni, sigla il vantaggio su rigore scaturito da un bel lancio per Antal; si spegne nella ripresa.
> dal 79′ Buhaescu sv
Sburlea 6 Mai pericoloso verso la porta nerazzurra, cerca di uscire fuori dall’area alla ricerca di palle giocabili.

Sumudica 6,5 Sempre assiduo nel dare direttive ai suoi, la squadra ci crede finchè può.

 

Arbitro de Sousa e assistenti 6,5 Giusto il rigore e l’espulsione infitta a Castellazzi, buona gestione dei cartellini. Discreta conduzione di gara.

 

Giacomo Indiveri