Inter > Inter News > Inter-Roma, conferenza Stramaccioni: “Ringrazio i giallorossi, sarà grande sfida”

Inter-Roma, conferenza Stramaccioni: “Ringrazio i giallorossi, sarà grande sfida”

Andrea Stramaccioni (Getty Images)

INTER-ROMA CONFERENZA STRAMACCIONI / APPIANO GENTILE – In vista della gara di domani sera contro la Roma nella seconda giornata di campionato, il tecnico dell’Inter Andrea Stramaccioni ha parlato della sfida contro i giallorossi: “Rivincita contro la Roma? Nessuna – dichiara l’allenatore romano – Se sono qui lo devo ai miei sei anni passati a Trigoria. E’ grazie a loro se sono diventato professionista. Zeman? Lo ammiro tantissimo, per un allenatore giovane come me dal suo modo di fare calcio c’è solo da imparare. Dal canto mio sto cercando di imparare in fretta, di acquisire sempre più esperienza, cercare di diventare un allenatore di Serie A. Con i giallorossi si tratta del primo scontro diretto e abbiamo rispetto per loro, ma noi vogliamo vincere davanti al nostro pubblico che nelle due gare di Europa League ci ha dato un grossa mano”.

RECUPERO HANDANOVIC E STATO FORMA PEREIRA – Stramaccioni si pronuncia sul recupero del portiere nerazzurro per la gara di domani: “Sta facendo di tutto per esserci, ma mi sono consultato con lo staff medico ed onestamente non vorrei rischiare una ricaduta. Per fortuna c’è la sosta che ci consentirà di recuperare anche Alvarez, Chivu, Mudingayi. Pereira? Si è allenato bene, sarà pronto quando lo chiamerò in causa”.

RANOCCHIA: “Ci manca un leader in difesa? In questa prima parte della stagione ho visto un ottimo Ranocchia, ha tutte le qualità per diventarlo. E poi ci sono Samuel e Chivu che non devono dimostrare nulla”.

IMPEGNO EUROPA LEAGUE – Il tecnico nerazzurro ha parlato anche dell’impegno ravvicinato al derby contro il Milan a causa della trasferta di Baku: “Dobbiamo far fronte a qualche difficoltà ma vogliamo onorare questa competizione. Vorrei arrivare a queste partite con più giocatori disponibili per gestire al meglio le trasferte”.

ANTAGONISTA JUVE –  “I bianconeri hanno più certezze, e noi siamo all’inizio di un cammino, probabilmente il fatto di aver cambiato di più rispetto alle nostre rivali inciderà sulla continuità, stiamo lavorando per questo affinchè raggiungiamo il prima possibile la migliore condizione“.

 

Giacomo Indiveri