Inter > Inter News > Inter, uno strano record detenuto in Europa…

Inter, uno strano record detenuto in Europa…

Zanetti e Cambiasso - Getty Images

INTER RECORD EUROPEO / MILANO – Asado, Arroz de Coco, Farinata ed un po di Samba. Ad ‘Appiano Gentile’ non manca nulla di questi ingredienti sudamericani, provenienti dall’Argentina, Colombia, Uruguay e Brasile. Non manca nulla anzi basta e avanza per rendere l’Inter la squadra sudamericana di tutta l’Europa. E’ lo strano record detenuto dalla formazione nerazzurra, così come riportato dal ‘Corriere dello Sport’. All’Inter non è bastato perdere Julio Cesar, Lucio, Maicon, Forlan e Zarate per perdere lo scettro, se solo si pensa che in compenso sono arrivati i vari:  Coutinho, Jonathan e Juan Jesus, Palacio, Silvestre, Gargano, Pereira e Guarin, senza dimenticare i già presenti Cambiasso, Samuel, Zanetti, Milito, Alvarez. Un primato Europeo abbastanza curioso. Basti pensare che in Italia i nerazzurri hanno scavalcato il Catania,mentre la Roma ha fatto passi in avanti raggiungendo il terzo posto.

In Europa nessuno vanta così tanti sudamericani come i nerazzurri. Nella Liga la squadra che si avvicina maggiormente è il Malaga con 9 giocatori: i brasiliani Weligton e Julio Baptista, gli argentini Caballero, Demichelis, Buonanotte e Saviola, il paraguaiano Santa Cruz, l’uruguaiano Fernandez ed il cileno Iturra. Seguono l’Atletico Madrid ed il Valencia con 7 giocatori. In Francia è il Paris Saint Germain dello sceicco la squadra più sudamericana con 7 elementi, tra i quali spiccano i brasiliani Thiago Silva, Nenè, Alex e Maxwell, affiancati dagli argentini Pastore e Lavezzi e l’uruguaiano Lugano. In Inghilterra le due squadre di Manchester si fermano a 4 giocatori a testa, con il City che vanta il trio argentino Zabaleta-Tevez-Aguero, mentre lo United schiera i brasiliani Rafare e Anderson, oltre all’ecuadoregno Valencia. Anche il Liverpool si piazza a quota 4 con Doni, Lucas Leiva, Suarez e Coates. In Germania infine, il primato è detenuto dal Wolfsburg con 5 elementi: si tratta della colonia brasiliana formata da Felipe, Naldo, Fagner, Josuè e Diego.

L.P